Italia markets close in 4 hours 53 minutes
  • FTSE MIB

    26.882,11
    +75,92 (+0,28%)
     
  • Dow Jones

    35.490,69
    -266,19 (-0,74%)
     
  • Nasdaq

    15.235,84
    +0,12 (+0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.820,09
    -278,15 (-0,96%)
     
  • Petrolio

    81,29
    -1,37 (-1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.782,48
    +1.696,01 (+3,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.475,43
    +1,10 (+0,07%)
     
  • Oro

    1.799,10
    +0,30 (+0,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1604
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.551,68
    -23,11 (-0,51%)
     
  • HANG SENG

    25.555,73
    -73,01 (-0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.227,24
    +6,36 (+0,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8433
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0652
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4345
    +0,0005 (+0,03%)
     

Borsa Usa, Nasdaq in forte calo su dati deboli, aumento rendimenti bond

·2 minuto per la lettura
Un cartello stradale di Wall Street a New York

(Reuters) - Il Nasdaq è in forte calo dopo dati sulla fiducia dei consumatori più deboli delle attese, con i big tecnologici penalizzati da un'impennata dei rendimenti obbligazionari sulle aspettative di tassi di interesse più elevati e inflazione crescente.

Alle 16,15 il Dow Jones cede l'1,15% a 34.468,57 punti, lo S&P 500 perde l'1,25% a 4.387,63 punti e il Nasdaq è in ribasso di 1,85% a 14.688,65.

Il rendimento del Treasury a due anni è salito ai massimi di 18 mesi, pesando sulle azioni delle aziende ad alta crescita i cui valori sono strettamente legati ai guadagni futuri.

Apple, Microsoft, Amazon e Alphabet cedono tra l'1,5% e l'1,8%. Questi titoli hanno beneficiato del contesto di tassi di interesse bassi a partire dall'inizio della pandemia.

I titoli dell'energia e i finanziari sovraperformano, con gli investitori che si indirizzano verso i settori che potranno beneficiare maggiormente di una ripresa economica.

L'aumento dei prezzi e la carenza di manodopera visti al momento delle riaperture post-pandemia potrebbero rivelarsi "più duraturi del previsto", ha detto il presidente della Fed Jerome Powell nelle osservazioni preparate in vista della sua audizione di fronte alla commissione bancaria del Senato degli Stati Uniti alle 16,00.

La fuga degli investitori dai nomi della tecnologia ha avuto inizio dopo che la Fed la scorsa settimana ha segnalato che potrebbe inasprire le sue politiche monetarie accomodanti nei prossimi mesi, supportata dai segnali di ripresa nella più grande economia del mondo.

Ford Motor avanza del 3,4% dopo che la casa automobilistica statunitense e il suo partner coreano per le batterie SK Innovation hanno annunciato un investimento da 11,4 miliardi di dollari per la costruzione di un impianto di assemblaggio della versione elettrica dell' F-150 e di tre impianti di batterie negli Stati Uniti

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli