Italia markets open in 8 hours 6 minutes
  • Dow Jones

    34.152,01
    +239,61 (+0,71%)
     
  • Nasdaq

    13.102,55
    -25,55 (-0,19%)
     
  • Nikkei 225

    28.868,91
    -2,89 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0172
    +0,0007 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    23.485,98
    -320,73 (-1,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    569,15
    -2,76 (-0,48%)
     
  • HANG SENG

    19.830,52
    -210,38 (-1,05%)
     
  • S&P 500

    4.305,20
    +8,06 (+0,19%)
     

Borsa Usa, Nasdaq in rialzo su titoli "growth" dopo previsioni positive Netflix

Un cartello stradale di Wall Street a New York

(Reuters) - Il Nasdaq si muove al rialzo nella prima parte della seduta, dopo che le previsioni positive di Netflix si sono aggiunte ai risultati ampiamente positivi del secondo trimestre delle società statunitensi, a fronte dei crescenti timori di recessione dovuti agli sforzi della Fed per tenere sotto controllo la crescita dell'inflazione.

NETFLIX guadagna il 2,89% dopo che la società ha previsto di tornare a crescere nel terzo trimestre, pur registrando un calo di 1 milione di abbonati nel secondo trimestre, inferiore alle previsioni.

Le previsioni del gigante dello streaming hanno fatto da volano agli altri titoli growth, che estendono i guadagni. Le azioni di APPLE , AMAZON, MICROSOFT e META PLATFORMS guadagnano tra lo 0,3% e il 2%

TESLA guadagna lo 0,52% prima della pubblicazione della trimestrale, attesa dopo la chiusura di Wall Street.

Secondo i dati di Refinitiv, gli analisti si aspettano che gli utili delle aziende dell'S&P 500 crescano del 5,9% su base annua in questa stagione delle trimestrali, in calo rispetto alla stima del 6,8% dell'inizio del trimestre.

L'inflazione in crescita ha inizialmente spinto i mercati a prezzare un rialzo dei tassi di interesse di 100 punti base in occasione della riunione della Fed della prossima settimana, fino a quando alcuni banchiere centrali hanno segnalato un aumento di 75 punti base.

Alle 16,42, il Dow Jones cede lo 0,06%, a 31.805,30, mentre lo S&P 500 guadagna lo 0,22%, a 3.945,42. Il Nasdaq avanza di 0,99%, a 11.830,67 punti.

Le contrattazioni sono rimaste volatili con volumi ridotti.

Tra i titoli, MERCK & CO è scesa dell' 1,07% a causa della terapia antitumorale Keytruda, che non ha raggiunto l'obiettivo principale di uno studio in fase avanzata su pazienti oncologici.

BAKER HUGHES crolla del 12,77% dopo aver riportato una perdita maggiore del previsto nel secondo trimestre, mentre anche l'utile rettificato ha deluso le stime.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Andrea Mandalà)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli