Italia markets open in 1 hour 58 minutes
  • Dow Jones

    26.519,95
    -943,24 (-3,43%)
     
  • Nasdaq

    11.004,87
    -426,48 (-3,73%)
     
  • Nikkei 225

    23.339,18
    -79,33 (-0,34%)
     
  • EUR/USD

    1,1755
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    11.295,25
    +24,54 (+0,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    262,77
    -9,92 (-3,64%)
     
  • HANG SENG

    24.547,03
    -161,77 (-0,65%)
     
  • S&P 500

    3.271,03
    -119,65 (-3,53%)
     

Borsa Usa, S&P 500 e Nasdaq in rialzo su spinta Amazon e Apple

di Shreyashi Sanyal e Devik Jain
·2 minuti per la lettura
Il cartello stradale di Wall Street, nei pressi del New York Stock Exchange
Il cartello stradale di Wall Street, nei pressi del New York Stock Exchange

di Shreyashi Sanyal e Devik Jain

(Reuters) - L'S&P 500 e il Nasdaq scambiano in leggero rialzo sostenuti da un rimbalzo di Amazon.com e Apple, mentre l'incertezza su ulteriori misure di stimolo fiscale mantiene volatili gli scambi sul Dow.

Amazon.com balza del 2,8% dopo che Bernstein ha promosso il titolo del gruppo ad "outperform", dicendo che la società continuerà a ricevere una spinta dagli abbonati premium e dai commercianti di terze parti anche dopo la pandemia.

Microsoft, Apple, Alphabet e Facebook, che insieme hanno alimentato un rally a Wall Street dopo il crollo causato dal coronavirus a marzo, avanzano tra lo 0,5% e l'1,1% durante gli scambi mattutini.

In rialzo sette degli 11 principali indici S&P 500, con il settore immobiliare e il comparto dei consumi discrezionali a guidare i rialzi.

Il numero uno della Federal Reserve Jerome Powell farà in giornata il primo di tre interventi a Capitol Hill di questa settimana per rispondere alle domande e ai timori dei parlamentari sulla serie di misure di emergenza che la banca centrale ha adottato per aiutare a sostenere l'economia durante la pandemia.

Intorno alle 16,40, il Dow Jones Industrial Average è piatto, l'S&P 500 avanza dello 0,45% a 3.289,53 e il Nasdaq Composite è a +0,51% a 10.807,33.

Tesla scivola del 4,7% dopo che l'AD del gruppo Elon Musk ha messo in guardia sulle difficoltà nell'accelerare la produzione poiché un esperto ha avvertito che una maggiore dipendenza della casa automobilistica da componenti in alluminio su larga scala potrebbe portare a nuove sfide.

Oracle cede l'1,1% sulle indiscrezioni secondo cui è improbabile che Pechino approvi l'accordo proposto dal produttore di software e Walmart per TikTok di ByteDance.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)