Italia markets open in 5 hours 53 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.670,55
    -429,83 (-1,48%)
     
  • EUR/USD

    1,2041
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    46.106,85
    -202,57 (-0,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.270,06
    +35,65 (+2,89%)
     
  • HANG SENG

    29.135,73
    +29,58 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Borsa Usa, S&P 500 a nuovi massimi su spinta titoli tech

·1 minuto per la lettura
Diverse persone davanti l'ingresso della Borsa di New York

(Reuters) - L'indice S&P 500 tocca il picco storico e il Nasdaq è al massimo delle ultime sette settimane, aiutato dai guadagni dei titoli tech, dopo che la Federal Reserve ha ribadito ieri la sua promessa di rimanere ultra-accomodante fino a quando la ripresa economica non sarà più stabile.

Alle 17,00 circa, il Dow Jones ​​​​​​​​​è in ribasso dello 0,08​​​%​​​​​​​​​​​ a 33.419,4, l'S&P 500 avanza dello 0,22​​%​​​​​​​​​​​​ a 4.088,73 e il Nasdaq sale dello 0,7​​%​​​​​​​​​​​​​​ a 13.785,27.

Apple, Microsoft, Alphabet e Amazon.com sono in rialzo tra lo 0,7% e l'1,5%, registrando le performance migliori del benchmark S&P 500.

I titoli tecnologici ad alta crescita si sono ripresi nelle ultime sessioni dopo che il rendimento dei bond statunitensi decennali ha ritracciato dai massimi di 14 mesi, spingendo il Nasdaq entro il 2% dal record di chiusura.

Il cosiddetto "meme stock" Gamestop Corp è in ribasso quasi del 2%, dopo aver guadagnato il 4,5% negli scambi iniziali. La società ha dichiarato di voler eleggere l'investitore attivista Ryan Cohen come presidente, affidandogli le redini nel tentativo di trasformare il rivenditore di videogiochi.

Tesla sale del 2,6% sulla scia della proposta da 174 miliardi di dollari dell'amministrazione del presidente Joe Biden per promuovere i veicoli elettrici.

Le azioni statunitensi di Canopy Growth perdono circa il 3,9% dopo l'annuncio dell'acquisto della rivale Supreme Cannabis per 323,3 milioni di dollari canadesi, nel tentativo del più grande produttore di cannabis del mondo di rafforzare il suo portafoglio per sfruttare la domanda in aumento.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)