Italia markets closed

Borsa Usa in pesante calo su timori recessione, aumentano danni coronavirus

(Reuters) - Altra giornata di pesanti perdite a Wall Street, con gli investitori che prezzano un crollo completo dell'attività delle imprese e della spesa dei consumatori a causa della pandemia di coronavirus.

Con lo svuotamento di aeroporti e hotel e le compagnie aeree che chiedono al personale di prendere congedi non retribuiti per arginare le perdite, l'indice S&P 1500 delle linee aeree affonda del 16,8%, mentre i titoli degli hotel Hilton, Mariott e Hyatt perdono tra il 20% e il 30%.

La richiesta del presidente Trump al Congresso di approvare 500 miliardi di dollari di pagamenti in contanti ai contribuenti, insieme a 50 miliardi di dollari di prestiti per le compagnie aeree, non è riuscita ad arginare l'ondata di vendite sul mercato.

Boeing, storico simbolo del potere industriale e tecnologico degli Stati Uniti, perde il 20% ed è in calo di oltre il 60% dall'inizio dell'anno.

Alle 18,00 italiane, il Dow Jones Industrial Average è in ribasso del 7,8%, l'S&P 500 cede il 7% e il Nasdaq Composite arretra del 6,3%.