Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    33.098,67
    +461,48 (+1,41%)
     
  • Nasdaq

    12.093,52
    +352,87 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    114,91
    +0,82 (+0,72%)
     
  • BTC-EUR

    26.480,05
    -1.151,28 (-4,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    616,07
    -13,43 (-2,13%)
     
  • Oro

    1.857,60
    +3,70 (+0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,0733
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    4.145,04
    +87,20 (+2,15%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8497
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0276
    -0,0011 (-0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,3656
    -0,0045 (-0,33%)
     

Borsa Usa in rialzo su ottimismo per trimestrali nonostante aumento rendimenti

·1 minuto per la lettura
Un cartello a Wall Street fuori dalla Borsa di New York

(Reuters) - L'azionario Usa è in rialzo nonostante l'aumento dei rendimenti del Treasury perché alcuni risultati trimestrali positivi hanno aiutato gli investitori a ignorare i potenziali rischi di un aumento aggressivo dei tassi e della guerra in Ucraina.

JOHNSON & JOHNSON sale del 3,8% a nuovi massimi, dato che l'utile trimestrale della casa farmaceutica ha superato le attese del mercato e l'azienda ha aumentato i dividendi.

HALLIBURTON CO cede lo 0,4% dopo che l'azienda di servizi petroliferi ha registrato un aumento dell'85% dell'utile relativo al primo trimestre, dato che il rally dei prezzi del greggio ha contribuito a incrementare la domanda dei servizi e delle attrezzature fornite dall'azienda.

Il rendimento del Treasury decennale di riferimento è salito a 2,924 punti, mentre quello del Treasury trentennale ha raggiunto il 3% per la prima volta da inizio 2019. [US/]

Alle 17,20 il Dow Jones Industrial Average è in rialzo di 301,83 punti, o l'1,1%, a 34.801,34, lo S&P 500 sale di 54,73 punti, o l'1,24%, a 4.434,46, e il Nasdaq Composite è a +221,88 punti, o l'1,66%, a 13.501,24.

TWITTER perde circa il 2% nonostante le voci stampa della vigilia in merito all'interesse espresso da alcuni fondi di private equity a partecipare a un'operazione che coinvolga la piattaforma.

NETFLIX, che pubblicherà i risultati a mercati chiusi, guadagna il 2,9%. E' probabile che il gigante dello streaming registri l'aumento più lento degli utili trimestrali in quasi otto anni, con gli analisti che avvertono che potrebbe perdere circa un milione di abbonati a causa dell'uscita dalla Russia.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli