Italia markets open in 3 hours 21 minutes
  • Dow Jones

    35.457,31
    +198,70 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.129,09
    +107,28 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.261,51
    +45,99 (+0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1647
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    54.905,98
    +579,70 (+1,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,42
    +17,06 (+1,17%)
     
  • HANG SENG

    26.204,87
    +417,66 (+1,62%)
     
  • S&P 500

    4.519,63
    +33,17 (+0,74%)
     

Borsa Usa in rialzo su spinta tech e Boeing

·2 minuto per la lettura
La Borsa di New York

(Reuters) - I guadagni dei titoli tecnologici e di Boeing sostengono gli indici principali di Wall Street, dopo uno dei peggiori sell-off visti quest'anno, innescato dai timori legati all'inflazione e ai rendimenti crescenti dei Treasury.

I titoli legati all'energia fanno segnare la performance peggiore a causa dell'esaurirsi del rally dei prezzi del greggio. Tuttavia il settore ha guadagnato il 3% questa settimana, e rimane in corsa per una delle sue migliori performance mensili da febbraio.

I giganti tecnologici Amazon, Facebook, Microsoft, Apple e Alphabet fanno segnare leggeri guadagni, riprendendosi dalle perdite di ieri.

Anche Boeing, in rialzo del 4,6%, ha contribuito a sostenere Dow Jones e S&P 500

Boeing ha annunciato che il volo di prova del 737 Max, effettuato il mese scorso per i regolatori cinesi, ha avuto successo, e il produttore di aerei spera che il fermo dei suoi aerei in Cina - che dura da due anni - possa essere sospeso quest'anno.

I titoli tecnologici, molto sensibili ai tassi di interesse, hanno ricevuto una spinta dal calo dei rendimenti dei Treasury Usa, che in precedenza erano balzati di 20 punti base sui segnali di un possibile inasprimento della politica monetaria della Fed nei prossimi mesi.

L'S&P 500 potrebbe interrompere la propria striscia positiva di sette mesi consecutivi, sui timori di un possibile fallimento di China Evergrande, di tasse sulle aziende più alte e di un tapering anticipato che hanno pesato sul sentiment degli investitori in quello che è solitamente un mese stagionalmente debole.

Alle 16,30 il Dow Jones guadagna lo 0,43% a 34.447,59 punti, l'S&P 500 avanza di 0,57% a 4.377,91 punti e il Nasdaq si porta avanti dello 0,76% a 14.655,66 punti

Nel frattempo al Senato Usa i Repubblicani sono riusciti a fermare per il secondo giorno di fila una proposta dei Democratici per scongiurare un default sul debito potenzialmente destabilizzante, con le tensioni tra i due schieramenti che scuotono un'economia ancora convalescente dopo la pandemia da Covid-19.

Dollar Tree balza del 15% dopo aver portato il proprio piano di riacquisto di azioni a un totale di 2,5 miliardi di dollari.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli