Italia markets open in 6 hours 58 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.460,96
    +127,44 (+0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,1419
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    37.143,69
    -766,80 (-2,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.020,10
    -5,63 (-0,55%)
     
  • HANG SENG

    24.218,03
    -165,29 (-0,68%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Borsa Usa in ribasso, diffusione Omicron alimenta timori restrizioni

·2 minuto per la lettura
Il cartello stradale di Wall Street fuori dalla Borsa di New York

di Shreyashi Sanyal e Anisha Sircar

(Reuters) - Wall Street perde oltre l'1%, zavorrata dai timori per l'impatto di nuove restrizioni all'economia globale dovute al Covid-19, oltre a una battuta d'arresto potenzialmente devastante per il disegno di legge d'investimento del presidente Usa Joe Biden.

Intorno alle ore 16,35 italiane, il Dow Jones cede 620,02 punti, o l'1,75%, a 34.736,69, l'S&P 500 perde 68,99 punti, o l'1,51%, a 4.548,71 e il Nasdaq scambia in ribasso di 207,71 punti, o dell'1,38%, a 14.960,49.

Il crescente numero d'infezioni globali della variante Omicron del coronavirus hanno alimentato timori nei mercati finanziari, dopo che la Gran Bretagna e diverse nazioni europee hanno iniziato a considerare restrizioni per il periodo natalizio.

Il settore dei viaggi perde terreno, mentre l'indice S&P 1500 airlines cede il 2,0%. Royal Caribbean Group scivola dell'1,8% dopo aver riportato che 48 persone a bordo della crociera 'Symphony of the Seas' sono risultate positive al Covid-19.

Tutti gli 11 settori dell'S&P 500 scambiano in ribasso a inizio sessione, con il settore energetico che perde il 3% in seguito al calo dei prezzi del greggio, intorno ai 3 dollari.

Il settore tech, il segmento delle telecomunicazioni e dei beni di consumo voluttuari estendono le loro perdite dalla scorsa seduta.

Penalizzando ulteriormente il sentiment del mercato, il senatore Usa Joe Manchin ha dichiarato ieri che non appoggerà il disegno di legge di investimenti di Biden, dal valore di 1.750 miliardi di dollari.

In seguito ai commenti di Manchin, Goldman Sachs ha tagliato le proprie stime per il Pil statunitense nel 2022.

Gli sviluppi giungono dopo che la Federal Reserve ha deciso la scorsa settimana di terminare più rapidamente le misure di stimolo adottate all'apice della pandemia, prevedendo almeno tre incrementi dei tassi d'interesse - ognuno pari allo 0,25% - entro la fine del 2022.

Oracle perde il 3% dopo aver annunciato l'acquisizione di Cerner per 28,3 miliardi di dollari.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli