Italia markets open in 6 hours 28 minutes
  • Dow Jones

    34.156,69
    +265,67 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    12.113,79
    +226,34 (+1,90%)
     
  • Nikkei 225

    27.521,66
    -163,81 (-0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,0731
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    21.746,21
    +304,24 (+1,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    538,54
    +12,59 (+2,39%)
     
  • HANG SENG

    21.298,70
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    4.164,00
    +52,92 (+1,29%)
     

Borsa Usa, seduta mista, commenti Ceo banche alimentano timori crescita

Il cartello stradale di Wall Street davanti la borsa di New York City

(Reuters) - Seduta mista per i principali indici di Wall Street, con le dichiarazioni dei manager delle principali banche statunitensi che aggravano i timori sulla possibilità che la stretta monetaria della Federal Reserve rallenti la crescita economica, mentre Tesla è in forte ribasso a causa della notizia dei tagli ai prezzi.

Le principali banche statunitensi hanno accumulato maggiori fondi per prepararsi a un'eventuale recessione e hanno registrato risultati deboli nel settore dell'investment banking, ma hanno detto che l'aumento dei tassi ha sostenuto gli utili.

JPMORGAN CHASE & CO - che ha accantonato 1,4 miliardi di dollari in previsione di una lieve recessione - perde lo 0,04%, anche dopo aver battuto le stime sugli utili trimestrali. Il Ceo Jamie Dimon ha elencato una serie di incertezze che gravano sull'economia, tra cui le tensioni geopolitiche e l'inflazione persistente.

BANK OF AMERICA ha registrato un utile migliore del previsto, con il Ceo Brian Moynihan che ha riconosciuto un "contesto economico sempre più lento". Il titolo cede l'1,45%.

Gli utili trimestrali di WELLS FARGO e CITIGROUP sono stati inferiori alle stime, facendo scendere le azioni rispettivamente dell'1,75% e dello 0,57%.

TESLA scivola dell'1,99% in seguito al taglio dei prezzi dei veicoli elettrici negli Stati Uniti e in Europa fino al 20%, dopo aver mancato le stime sulle consegne per il 2022.

Intorno alle 17,00 il Dow Jones Industrial Average è in rialzo di 33,10 punti, o dello 0,09%, a 34.223,07, lo S&P 500 perde 9,69 punti, o lo 0,24%, a 3.973,48, e il Nasdaq Composite arretra di 16,02 punti, o dello 0,15%, a 10.985,09.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Sabina Suzzi)