Borse Asia-Pacifico positive, Shanghai controtendenza

Quasi tutte le principali  borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi rialzo. L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato l'1%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,9%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l'1%, il Kospi a Seul lo 0,8% e il Taiex a Taipei lo 0,2%.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,7% a 2.015,61 punti. L'indice PMI di HSBC e Markit Economics relativo al settore manifatturiero cinese è tornato a novembre, per la prima volta da 13 mesi, al di sopra di 50 punti. La notizia ha avuto un impatto negativo sul mercato azionario perchè ha ridotto la speculazione sul lancio di nuovi stimoli per l'economia. I i titoli dei produttori di alcolici hanno guidato la lista dei ribassi. Kweichow Moutai ha perso lo 0,6%, Wuliangye Yibin il 4,7% e Sichuan Swellfun il 4,1%. Da dei controlli nella provincia dello Hunan è emerso che i prodotti di Ji ugui Liquor contengono un eccessivo livello di sostanze plastificanti. Il titolo di Jiugui Liquor è stato sospeso questa settimana dalle contrattazioni.
Baoshan Iron & Steel perso il 2,1%. Il produttore di acciaio ha prolungato di un mese la chiusura degli impianti che sono fermi dallo scorso 23 ottobre.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito