Borse Asia-Pacifico: Sale solo Sydney, Shanghai -0,1%

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 2.114,03 punti. Dopo i guadagni delle scorse sedute sulla piazza finanziaria cinese sono scattate delle prese di beneficio. L'attenzione degli investitori è già rivolta al congresso del partito comunista della Cina che inizia giovedì e da cui usciranno il nuovo segretario generale e il nuovo comitato centrale, vero governo del Paese. Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato i minerari. Jiangxi Copper ha perso l'1,7%, Yunnan Copper l'1,2%, Zhongjin Gold il 2,2% e Shandong Gold Mining il 2%. Male anche il settore dell'auto. FAW Car ha perso il 2,5% e Chongqing Changan Automobile il 3,3%. Il mercato si attende che le vendite di automobili abbiano registrato lo scorso mese in Cina un debole andamento.
China CNR ha guadagnato l'1,7%. Il costruttore di treni ha annunciato di aver siglato dei contratti per un controvalore di CNY 7,24 miliardi.

Tra gli altri indici della regione l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,5%, il Kospi a Seul lo 0,6%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,3% e il Taiex a Taipei lo 0,4%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,3%.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.189,81 0,44% 17:50 CEST
Ftse 100 6.703,00 0,42% 17:35 CEST
Dax 9.548,68 0,05% 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,00% 22:32 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97%  

Ultime notizie dai mercati