Borse Asia-Pacifico: Shanghai +0,6%, Hong Kong +0,8%

Quasi tutte le principali  borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,6% a 2.027,38 punti. Il vice-premier cinese Li Keqiang ha promesso di approfondire le riforme allo scopo di conseguire una crescita economica sana e sostenibile. Tra i bancari Shanghai Pudong Development Bank ha guadagnato lo 0,9% e China Merchants Bank l'1,3%. Nel settore assicurativo China Life ha guadagnato il 2,5%, Ping An Insurance l'1,7% e China Pacific Insurance il 2,7%.
Inner Mongolia Baotou Steel Rare-Earth ha chiuso in rialzo dell'1,4%. Secondo il "Financial Times" la Cina avrebbe l'intenzione di aumentare le sue sovvenzioni annuali per le terre rare.
Dopo essere stato sospeso durante i giorni scorsi dalle contrattazioni   Ji ugui Liquor ha perso il 10%. Nei liquori di Jiugui Liquor è stato trovato un eccessivo livello di sostanze plastificanti.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,8%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,1%, il Kospi a Seul lo 0,6% e il Taiex a Taipei il 3,1%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha chiuso invariato.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito