Borse Asia-Pacifico: Shanghai -0,9%, Hong Kong -0,6%

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,9% a 1.973,52 punti. Anche sul mercato azionario cinese hanno pesato i timori relativi all'incombente "fiscal cliff" negli USA. Nel settore del brokeraggio Citic Securities ha perso l'1,4% e Haitong Securities l'1,6%. L'attività di trading è calata la scorsa settimana in Cina ai minimi dal gennaio del 2009. Nel settore immobiliare China Vanke ha perso l'1,4% e Poly Real Estate il 3,5%. L'Accademia cinese delle scienze sociali ha consigliato un'espansione della tassa sperimentale sugli immobili. Il calo del prezzo dell'oro ha penalizzato gli auriferi. Zhongjin Gold ha perso il 3,3%, Shandong Gold Mining l'1,7% e Zijin Mining il 2,2%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,6%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,2% e il Kospi a Seul lo 0,7%. Il FTSE Straits Times a Singapore ha chiuso invariato, il Taiex a Taipei ha guadagnato lo 0,1%.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito