Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in forte rialzo, +1,6%

Quasi tutte le principali  borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,6% a 2.061,79 punti. Il nuovo leader cinese Xi Jinping ha dichiarato che Pechino continuerà la politica fiscale proattiva e la politica monetaria prudente e promuoverà la ristrutturazione economica e l'urbanizzazione. Le parole di Xi hanno spinto i cementieri. Anhui Conch Cement ha guadagnato l'1,6% e Huaxin Cement il 5,9%. Tra i bancari Shanghai Pudong Development Bank ha guadagnato il 4,7%, Minsheng Banking Corp il 4% e China Merchants Bank il 3,4%. La Banca Centrale della Cina ha iniettato questa settimana nel mercato CNY 11 miliardi per alleviare la crisi di liquidità alla fine dell'anno.
Dopo le forti perdite delle scorse sedute i titoli dei produttori di liquori hanno registrato una ripresa. Kweichow Moutai ha guadagnato il 2,4% e Wuliangye Yibin il 3,4%.

Tra gli altri indici della regione l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,3%, l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,9%, il Taiex a Taipei lo 0,3, il Kospi a Seul lo 0,4% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,9%.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 19.102,02 +0,65% 15:13 CET
Eurostoxx 50 3.328,88 +0,50% 14:58 CET
Ftse 100 7.280,85 -0,26% 15:13 CET
Dax 11.894,54 +0,57% 14:58 CET
Dow Jones 20.624,05 17 feb 22:34 CET
Nikkei 225 19.381,44 +0,68% 07:00 CET

Ultime notizie dai mercati