Italia markets open in 4 hours 56 minutes
  • Dow Jones

    34.269,16
    -473,66 (-1,36%)
     
  • Nasdaq

    13.389,43
    -12,43 (-0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.425,17
    -183,42 (-0,64%)
     
  • EUR/USD

    1,2139
    -0,0013 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    46.976,01
    +1.057,01 (+2,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.535,22
    +1.292,54 (+532,61%)
     
  • HANG SENG

    28.051,75
    +37,94 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    4.152,10
    -36,33 (-0,87%)
     

Borse deboli in attesa delle trimestrali Usa, a Piazza Affari vola DiaSorin (+7,50%)

Fabrizio Arnhold
·2 minuto per la lettura
Borse deboli in attesa delle trimestrali Usa, a Piazza Affari vola DiaSorin (+7,50%)
Borse deboli in attesa delle trimestrali Usa, a Piazza Affari vola DiaSorin (+7,50%)

I listini del Vecchio Continente partono senza slancio, pesano i dubbi sulla ripresa economica. Oggi nel Regno Unito riaprono palestre e ristoranti. Il prezzo del petrolio in lieve calo

Inizio di settimana senza slancio per le Borse europee, pesano i dubbi sulla rapidità della ripresa economica. A Milano il Ftse Mib apre a +0,15%, a Francoforte il Dax segna +0,24%, il Cac 40 di Parigi +0,03%, l’Ibex 35 a Madrid -0,23% e il Ftse 100 di Londra inizia la seduta a -0,17%. La Borsa di Tokyo archivia la giornata in negativo, con l’indice Nikkei che chiude a -0,8%.

DUBBI SULLA RIPRESA

Dopo una settimana all’insegna dei rialzi sui listini europei, ad eccezione di Piazza Affari, le Borse del Vecchio Continente partono in calo, in scia alla debolezza delle piazza asiatiche. Tra gli investitori restano i dubbi sullo slancio della ripresa economica, con la campagna di vaccinazione che prosegue e in vari Paesi si allentano le misure. Il Regno Unito procede spedito verso l’immunità di gregge e oggi riaprono negozi, palestre e ristoranti. La Cina ha ammesso che l’efficacia dei suoi vaccini è più bassa delle attese

ATTESA PER TRIMESTRALI USA

C’è attesa per l’inizio della stagione delle trimestrali negli Stati Uniti: si inizia mercoledì con Goldman Sachs, JPMorgan e Wells Fargo. Gli investitori si chiedono se il balzo dell’azionario delle ultime settimane sia giustificato dai risultati aziendali. Già da questa settimana arriverà qualche risposta in questo senso proprio a partire dai conti delle grandi banche.

OCCHI PUNTATI SU DIASORIN

Il prezzo del petrolio registra in lieve calo, con la scadenza maggio del Wti che cede lo 0,46% a 59,05 dollari al barile, mentre il Brent giugno cede lo 0,52%, con il barile scambiato a 62,62 dollari. Lo spread apre senza grandi oscillazioni, a 105 punti base, rispetto ai 104 pb del precedente closing. A Piazza Affari occhi puntati su DiaSorin cha apre a +9,6% dopo la notizia dell’acquisizione negli Usa di Luminex, con una fusione da 1,8 miliardi.