Italia Markets closed

Borse deboli, il Black Friday non ha convinto

Giancarlo Marcotti
 

Il timore che le vendite natalizie quest’anno potranno deludere le aspettative comincia a farsi sentire, naturalmente occorre attendere tutto il fine settimana per avere qualche indicazione più precisa … tuttavia, insomma, i mercati al momento sembrano privilegiare la prudenza.

Segni meno davanti alle performance di giornata per i principali indici del Vecchio Continente, frazionali i ribassi per Francoforte (-0,1%) e Parigi (-0,1%), scossa da un possibile ritorno del terrorismo Londra (-0,9%) lascia sul terreno quasi un punto percentuale.

Male anche la nostra Piazza Affari sul Ftse Mib (-0,36%), soltanto 12 dei 40 titoli che compongono il nostro indice di riferimento si sono salvati dalle vendite.

Sul fondo oggi troviamo Buzzi Unicem (-3,10%) che probabilmente ha ora bisogno di rifiatare dopo una corsa quasi senza interruzioni che dura da inizio anno.

Peggior titolo della settimana Saipem (-2,76%)  in una giornata comunque negativa per tutto il comparto petrolifero, le vendite hanno infatti riguardato sia Tenaris (-1,23%) che Eni (-0,62%).

Terzo ribasso di fila per Pirelli (-2,17%) tornato sui minimi dal 9 ottobre scorso.

In calo anche i titoli del risparmio gestito, le vendite si sono riversate principalmente su Finecobank (-2,13%), ma non hanno risparmiato Azimut (-0,99%).

Non si ferma la frana per Atlantia (-1,85%) che in intraday era scesa anche sotto quota 20 euro.

Da segnalare invece la nuova ripartenza di Recordati (+2,01%) tornato sopra quota 38 euro.

Detto dell’ormai giornalieri nuovo record storico di Nexi (+1,31%) giunto così al decimo rialzo di fila, sale sul terzo gradino del podio Terna (+1,11%) che precede altri due titoli che ormai ritoccano il proprio record storico quotidianamente, ovviamente ci riferiamo ad Amplifon (+1,07%) che conclude sul massimo di giornata a quota 26,56 euro e Diasorin (+1,10%) che conclude su quota 121,3 euro.

Giornata semifestiva per Wall Street che per ora si adegua all’andazzo, viaggiano attualmente sotto la linea della parità tutte e tre i principali indici di Borsa a Stelle e Strisce.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro          

Sei un appassionato di trading?

Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Autore: Giancarlo Marcotti Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online