Italia Markets open in 8 hrs 16 mins

Borse deboli, anche Wall Street non brilla

Giancarlo Marcotti
 

In calo soprattutto Londra (-0,8%), a metà strada Francoforte (-0,4%), limita le perdite Parigi (-0,1%), insomma l’Europa non ha brillato ed al momento i segni meno prevalgono anche a New York.

Piazza Affari non ha fatto eccezione, il nostro Ftse Mib (-0,41%) ha viaggiato sopra e sotto la parità finché nelle ultime ore di negoziazione ha visto prevalere le vendite.

I ribassi hanno riguardato in particolare le utilities, che, ricordiamolo, è un settore molto presente sul nostro indice principale.

Sul fondo oggi infatti troviamo Italgas (-1,51%), Terna (-1,47%) ed A2A (-1,43%), le vendite, però, non hanno risparmiato neppure Snam Rete Gas (-0,86%) ed il colosso Enel (-0,79%).

Lasciano sul terreno oltre un punto percentuale anche Pirelli (-1,27%), Moncler (-1,17%), Atlantia (-1,10%) ed Unipol (-1,00%).

Giornata negativa anche per il comparto bancario, questo il bilancio di giornata: Unicredit (-0,82%), Intesa Sanpaolo (-0,81%), Banco BPM (-0,59%), Bper Banca (-0,34%) e Mediobanca (-0,09%), oggi l’eccezione è rappresentata da Ubi Banca (+0,92%) anche se la chiusura è arrivata a notevole distanza dai massimi di giornata.

L’avvio di una newco con sede a New York (USA) denominata Azimut Alternative Capital Partners LLC, ha galvanizzato, almeno così si dice, Azimut (+2,59%), ma guardando al grafico del titolo è difficile ritenere che tutto sia dipeso da questo “evento”. Meglio non addentrarci.

Piazza d’onore per Diasorin (+2,35%), che chiude su quota 109,10 euro dopo aver toccato in intraday addirittura 113,40 euro.

Terzo gradino del podio e finalmente un rimbalzino per Prysmian (+1,45%).

Detto del nuovo massimo storico di Amplifon (+1,14%) e del terzo rimbalzo da parte di Nexi (+1,00%), va sottolineato il ritorno sopra quota 54 centesimi da parte di Telecom Italia (+0,99%), una chiusura sopra questa quota non accadeva dal primo aprile scorso.

Al momento Wall Street riduce il calo rimanendo però in territorio negativo.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro          

Sei un appassionato di trading?

Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Autore: Giancarlo Marcotti Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online