Borse dell'America Latina: Domina il segno più, San Paolo +0,2%

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato lo 0,2% a 61.678,31 punti. Le esportazioni e le importazioni della Cina, il principale partner commerciale del Brasile, sono salite lo scorso mese più di quanto atteso dagli analisti. La notizia ha spinto i titoli dei produttori di materie prime. Vale , il maggiore produttore al mondo di minerale di ferro, ha guadagnato lo 0,7%. Nel settore dell 'acciaio Companhia Siderúrgica Nacional ha guadagnato l'1,8% e Usiminas l'1,2%. Petroleo Brasileiro ha chiuso in rialzo dello 0,8%. Cia Hering ha perso l'11,9%. I ricavi della catena di abbigliamento hanno registrato lo scorso trimestre una crescita inferiore alle previsioni del mercato.

Tra gli altri indici del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha guadagnato l'1,4%, il General a Lima l'1,5% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,8%. Il Colcap a Bogotà ha perso lo 0,4%. L'IPC a Città del Messico e l'IBVC a Caracas hanno chiuso invariati.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito