Borse dell'America Latina: San Paolo -0,6%, Città del Messico -0,5%

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,6% a 58.077,31 punti. I deboli dati macroeconomici pubblicati in Giappone ed in Europa hanno pesato sugli esportatori. Vale , il maggiore produttore al mondo di minerale di ferro, ha perso l'1,8%. Fibria Celulose , il maggior fabbricante di cellulosa del mondo, ha perso il 2,8%. Petroleo Brasileiro ha chiuso in ribasso dello 0,7%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,5%, il General a Lima l'1%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,1% e il Merval a Buenos Aires lo 0,1%. L'IBVC a Caracas ha guadagnato l'1,2%, il Colcap a Bogotà ha chiuso invariato.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito