Borse dell'America Latina: San Paolo +0,5%, Città del Messico +0,1%

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato lo 0,5% a 59.604,92 punti. L'attività manifatturiera ha accelerato questo mese in Cina. La notizia ha spinto i titoli dei produttori di materie prime. Petroleo Brasileiro ha guadagnato il 3,3% e Vale il 3,2%. Fibria Celulose ha perso lo 0,4%. Le autorità fiscali del Brasile hanno ordinato di pagare al maggior fabbricante di cellulosa del mondo tasse per BRL 556 milioni e un multa di BRL 1,1 miliardi. Eletropaulo Metropolitana ha perso il 5,5%. Il produttore di energia elettrica ha perso un contenzioso legale contro Centrais Eletricas Brasileiras . Il titolo di quest'ultima ha guadagnato l'1,5%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,1%, il Merval a Buenos Aires il 3,3%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,8% e l'IBVC a Caracas lo 0,2%. Il Colcap a Bogotà ha perso lo 0,3% e il General a Lima lo 0,1%.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 18.978,65 -0,15% 20 feb 17:35 CET
Eurostoxx 50 3.312,39 +0,11% 20 feb 17:50 CET
Ftse 100 7.299,86 0,00% 20 feb 17:35 CET
Dax 11.827,62 +0,60% 20 feb 17:45 CET
Dow Jones 20.624,05 +0,02% 17 feb 22:34 CET
Nikkei 225 19.371,96 +0,63% 06:13 CET

Ultime notizie dai mercati