Borse dell'Europa dell'Est: Chiusura contrastata, Mosca -0,2%

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate.

L'indice RTS ha perso a Mosca lo 0,2% a 1.467 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto a ieri e sono stati alti. Il calo del prezzo del petrolio ha fatto scattare delle prese di beneficio sul mercato azionario russo. Sberbank ha perso lo 0,1%, LSR il 3,4% e OGK-2 lo 0,9%. Gazprom ha guadagnato lo 0,7%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,5% e il PX a Praga lo 0,2%. Il BUX a Budapest ha perso l'1,5%.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 16.315,57 +1,12% 15:39 CEST
Eurostoxx 50 3.001,04 +1,02% 15:24 CEST
Ftse 100 6.873,03 +0,96% 15:39 CEST
Dax 10.480,01 +1,14% 15:24 CEST
Dow Jones 18.271,51 +0,24% 15:39 CEST
Nikkei 225 16.465,40 -1,31% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati