Borse dell'Europa dell'Est: Chiusura contrastata, Mosca -0,2%

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate.

L'indice RTS ha perso a Mosca lo 0,2% a 1.467 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto a ieri e sono stati alti. Il calo del prezzo del petrolio ha fatto scattare delle prese di beneficio sul mercato azionario russo. Sberbank ha perso lo 0,1%, LSR il 3,4% e OGK-2 lo 0,9%. Gazprom ha guadagnato lo 0,7%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,5% e il PX a Praga lo 0,2%. Il BUX a Budapest ha perso l'1,5%.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 19.499,54 +0,89% 17:36 CET
Eurostoxx 50 3.281,53 +0,26% 17:50 CET
Ftse 100 7.150,34 -0,01% 17:35 CET
Dax 11.594,94 +0,43% 17:45 CET
Dow Jones 19.912,71 +0,57% 22:13 CET
Nikkei 225 18.787,99 -0,55% 07:00 CET

Ultime notizie dai mercati