Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    41.152,77
    +198,29 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    18.042,09
    -467,25 (-2,52%)
     
  • Nikkei 225

    41.097,69
    -177,39 (-0,43%)
     
  • EUR/USD

    1,0937
    +0,0035 (+0,32%)
     
  • Bitcoin EUR

    58.821,10
    -76,04 (-0,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.328,22
    -14,10 (-1,05%)
     
  • HANG SENG

    17.739,41
    +11,43 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    5.595,23
    -71,97 (-1,27%)
     

Borse Europa ai massimi di due settimane su guadagni titoli minerari, brilla NN Group

La Borsa tedesca a Francoforte.

(Reuters) - Le borse europee toccano i massimi di due settimane, con i titoli minerari in testa ai guadagni, sulla scia di prezzi solidi dei metalli, e con NN Group in forte rialzo dopo la pubblicazione dei risultati del primo semestre.

Intorno alle 11,10, lo STOXX 600 avanza dello 0,5% a 457,66 punti.

La compagnia assicurativa olandese NN GROUP guadagna il 10,2%, raggiungendo la vetta dello STOXX 600 e un massimo di quasi sei mesi dopo aver annunciato che la propria posizione patrimoniale è migliorata nei primi sei mesi del 2023.

I minerari europei salgono dell'1,4% grazie all'aumento dei prezzi del rame legato al dollaro più debole. Anche il recente sostegno politico della Cina, che ha dimezzato l'imposta di bollo sulle transazioni azionarie, continua a sostenere il sentiment.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

La maggiore banca europea, Hsbc, che opera anche in Cina, sale dello 0,3%, mentre la compagnia di assicurazione Prudential guadagna il 3,4%, dando slancio allo STOXX 600.

L'indice britannico FTSE 100 supera gli altri mercati, salendo dell'1,3% ai massimi di due settimane, grazie al ritorno degli investitori londinesi dopo la festività di ieri.

I titoli del settore immobiliare crescono dello 0,6% nei primi scambi, mentre i rendimenti della zona euro sono in calo. [GVD/EUR]

In controtendenza, l'azionario danese perde lo 0,1%, mentre Novo Nordisk, la seconda società europea quotata in borsa, è in ribasso dello 0,7%.

Encavis, operatore tedesco di parchi eolici e solari, guadagna il 2,6% dopo la promozione di Jefferies a "buy".

Bunzl, distributore britannico di forniture per le imprese, guadagna il 2,9% dopo aver migliorato le previsioni di utile operativo annuale adjusted.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Gianluca Semeraro)