Italia markets open in 4 hours 59 minutes
  • Dow Jones

    35.677,02
    +73,92 (+0,21%)
     
  • Nasdaq

    15.090,20
    -125,50 (-0,82%)
     
  • Nikkei 225

    28.614,91
    -189,94 (-0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1647
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    53.032,21
    +221,14 (+0,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.453,34
    -49,70 (-3,31%)
     
  • HANG SENG

    26.067,05
    -59,88 (-0,23%)
     
  • S&P 500

    4.544,90
    -4,88 (-0,11%)
     

Borse Europa ai minimi di una settimana su calo titoli tech e problemi Cina

·2 minuto per la lettura
Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - L'azionario europeo è ai minimi di una settimana, con un'impennata dei rendimenti dei titoli di stato che grava sulle aziende tech ad alta crescita e nuovi segnali di rallentamento dell'economia cinese che pesano sul sentiment degli investitori.

L'indice paneuropeo STOXX 600 cede l'1,2%, in perdita per la terza sessione consecutiva, mentre un aumento dei rendimenti del Treasury Usa segnala che gli investitori si stanno preparando a tassi più alti e al rischio di un'inflazione persistente.

I titoli tech scivolano del 3,3% ai minimi di un mese, sulla scia del calo delle rivali di Wall Street alla vigilia. Il comparto è particolarmente sensibile all'aumento delle attese sui tassi di interesse in quanto il loro valore si basa ampiamente sui guadagni futuri, che vengono ridotti in maniera più marcata all'aumentare dei rendimenti.

Nel frattempo in Cina rallenta per il sesto mese consecutivo la crescita degli utili delle aziende manifatturiere, a causa di una crisi energetica che sta prendendo piede nel Paese e che minaccia produzione e risultati.

Il sentiment debole su tutti i mercati ha messo in ombra i risultati del sondaggio Gfk, dal quale è emerso che la fiducia tra i consumatori tedeschi è migliorata inaspettatamente con l'avvicinarsi di ottobre.

Il benchmark tedesco Dax perde lo 0,9%, il francese CAC 40 scivola dell'1,4% e il FTSE 100 di Londra è in calo dello 0,4%.

Logitech, azienda svizzera che produce periferiche per computer è in calo del 7,6% dopo che Morgan Stanley ha declassato il titolo a "underweight".

Il fornitore olandese di semiconduttori Asm International perde circa il 4% nonostante l'aumento della guidance per il terzo trimestre.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli