Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.771,37
    -314,67 (-0,92%)
     
  • Nasdaq

    11.557,74
    -26,81 (-0,23%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0918
    +0,0052 (+0,48%)
     
  • BTC-EUR

    21.056,34
    -312,79 (-1,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    519,75
    +277,07 (+114,17%)
     
  • HANG SENG

    22.072,18
    +229,85 (+1,05%)
     
  • S&P 500

    4.056,84
    -19,76 (-0,48%)
     

Borse Europa, avvio 2023 positivo su dati manifattura incoraggianti

Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee sono in rialzo nella prima seduta del 2023, grazie ai dati del settore manifatturiero della zona euro che fanno pensare che il peggio sia passato, dopo un anno segnato dai timori di recessione, con le banche centrali che hanno alzato i tassi di interesse a livello globale.

Intorno alle 11,15 lo STOXX 600 sale dello 0,6%, sostenuto dai titoli dei consumi discrezionali. Il settore automobilistico e dei ricambi guadagna il 2,4% e titoli del lusso come Lvmh e Kering avanzano rispettivamente di circa l'1,3% e lo 0,9%.

I dati dell'attività manifatturiera della zona euro mostrano come la flessione abbia probabilmente ritracciato dai minimi, con le supply chain in ripresa e le pressioni inflazionistiche che si allentano, portando a un rinnovato ottimismo tra i dirigenti degli stabilimenti.

I titoli tecnologici, sensibili ai tassi, tra le azioni che hanno registrato le peggiori performance nello scorso anno, salgono dello 0,9% nella seduta, nonostante i segnali "hawkish" della Banca centrale europea.

La presidente della Bce Christine Lagarde ha detto che i salari della zona euro stanno crescendo più rapidamente di quanto si pensasse in precedenza e che la banca centrale deve evitare che ciò si aggiunga all'inflazione già elevata.

L'indice tedesco DAX è in rialzo dello 0,6%, e anche le altre borse europee hanno iniziato l'anno con una nota positiva. Le borse di Londra e Dublino sono chiuse per le vacanze di Capodanno.

Il settore energetico guadagna l'1,4%, sulla scia dei prezzi del greggio.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)