Italia markets close in 5 hours
  • FTSE MIB

    21.039,22
    -27,33 (-0,13%)
     
  • Dow Jones

    29.590,41
    -486,29 (-1,62%)
     
  • Nasdaq

    10.867,93
    -198,87 (-1,80%)
     
  • Nikkei 225

    26.431,55
    -722,28 (-2,66%)
     
  • Petrolio

    78,35
    -0,39 (-0,50%)
     
  • BTC-EUR

    19.812,23
    -70,86 (-0,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    437,74
    -6,80 (-1,53%)
     
  • Oro

    1.646,80
    -8,80 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    0,9654
    -0,0034 (-0,35%)
     
  • S&P 500

    3.693,23
    -64,76 (-1,72%)
     
  • HANG SENG

    17.855,14
    -78,13 (-0,44%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.328,80
    -19,80 (-0,59%)
     
  • EUR/GBP

    0,8988
    +0,0055 (+0,61%)
     
  • EUR/CHF

    0,9557
    +0,0048 (+0,51%)
     
  • EUR/CAD

    1,3160
    -0,0009 (-0,07%)
     

Borse Europa in calo, rialzo aggressivo tassi Fed alimenta timori di recessione

Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee cedono terreno, con i titoli tech in ribasso dopo che la Federal Reserve statunitense ha deciso un altro aggressivo aumento dei tassi di interesse e ha avvertito su ulteriori rialzi nella lotta contro un'inflazione persistentemente alta.

Intorno alle 11,00 l'indice paneuropeo STOXX 600 cede lo 0,3%, mentre i titoli tecnologici europei perdono l'1%.

Ieri la Fed ha aumentato i tassi di interesse di 75 punti base per la terza volta consecutiva e prevede di raggiungere l'obiettivo di un tasso di riferimento al 4,25%-4,50% entro la fine dell'anno, il livello più alto dal 2008.

Nel frattempo, il membro del consiglio di amministrazione della Banca centrale europea, Isabel Schnabel, ha affermato che i tassi di interesse devono continuare a salire perché l'inflazione è ancora troppo alta, sebbene la zona euro stia affrontando una recessione economica.

L'indice FTSE 100 di Londra segna un lieve rialzo dello 0,05%, in attesa di quello che sarà probabilmente il secondo grande aumento dei tassi di interesse da parte della Banca d'Inghilterra nel corso della giornata.

Anche i titoli del settore viaggi e tempo libero subiscono una perdita dell'1,4%, con il gruppo alberghiero francese ACCOR in calo del 7,6% dopo che J.P.Morgan ha tagliato il rating sul titolo a "underweight" sul timore che non sia in grado di tornare al precedente livello di redditività nel prossimo anno.

La banca spagnola SABADELL guadagna il 5,5% dopo aver ricevuto delle offerte non vincolanti dalla francese WORLDLINE, dall'italiana NEXI e dalla statunitense FISERV per la divisione pagamenti. Secondo quanto detto da tre fonti, l'operazione è stata valutata fino a 400 milioni di euro.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)