Italia markets close in 1 hour 32 minutes
  • FTSE MIB

    22.175,37
    +167,97 (+0,76%)
     
  • Dow Jones

    30.087,96
    +118,44 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    12.421,65
    +44,47 (+0,36%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,05
    +0,41 (+0,90%)
     
  • BTC-EUR

    15.697,73
    -158,41 (-1,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    374,52
    -4,73 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.848,20
    +7,10 (+0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,2161
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    3.682,83
    +16,11 (+0,44%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.528,93
    +11,83 (+0,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8993
    -0,0032 (-0,36%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5575
    -0,0042 (-0,27%)
     

Borse Europa, indici zona euro ai massimi da marzo su ottimismo per accordo Ue

·2 minuto per la lettura
L'indice tedeso DAX fotografato all'interno della sede della Borsa di Francoforte
L'indice tedeso DAX fotografato all'interno della sede della Borsa di Francoforte

(Reuters) - L'azionario della zona euro tocca oggi i massimi da inizio marzo, dopo che i leader Ue hanno raggiunto un accordo sullo storico pacchetto di stimolo economico per gli stati membri colpiti dall'impatto della pandemia di coronavirus.

Uno degli indici azionari della zona euro avanza dell'1,5% ai massimi dal 5 marzo.

L'indice paneuropeo STOXX 600 guadagna lo 0,66%, intorno ai massimi dal 5 marzo, grazie anche al crescente ottimismo per una cura per il Covid-19, dopo la pubblicazione di promettenti dati preliminari da test clinici per tre potenziali vaccini.

I leader Ue hanno raggiunto un accordo "storico" nelle prime ore di oggi, dopo un intenso summit durato quasi cinque giorni.

La speranza è che il Recovery fund da 750 miliardi di euro e il bilancio 2017-2021 da 1.100 miliardi di euro aiutino a contrastare la peggiore recessione del continente dalla Seconda Guerra Mondiale.

"Ovviamente ci sono stati dei compromessi e non è perfetto, ma il fatto che i 27 leader hanno approvato l'emissione congiunta di debito da parte dell'Unione rappresenta il proverbiale attraversamento del Rubicone, tanto desiderato dagli investitori", ha scritto Sean Darby, strategist di Jefferies in una nota.

Darby ha notato anche che tra i principali beneficiari del bilancio, oltre all'Italia e agli altri stati meridionali, figurano anche le aziende ecologicamente responsabili.

Gli indici delle blue-chip in Spagna e Italia avanzano rispettivamente dell'1,8% e del 2,2%, mentre il settore bancario della zona euro balza del 3,5%.

L'indice della volatilità dei mercati europei cala ai suoi minimi dal 25 febbraio.

L'indice DAX balza ai massimi dal 24 febbraio, grazie alla big tecnologica SAP SE.

Bayer avanza dell'1,7% dopo che un corte d'appello in California ha ridotto del 74% l'ammontare dovuto per danni in un caso legale sull'erbicida Roundup, potenzialmente cancerogeno.

Logitech International avanza del 2,3% dopo aver alzato il proprio outlook per l'anno fiscale 2021.

Remy Cointreau guadagna lo 0,3% dopo aver riportato vendite superiori alle stime, grazie al forte consumo negli Usa e nel Regno Unito.