Italia markets open in 3 hours 55 minutes
  • Dow Jones

    32.654,59
    +431,17 (+1,34%)
     
  • Nasdaq

    11.984,52
    +321,73 (+2,76%)
     
  • Nikkei 225

    26.851,15
    +191,40 (+0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,0537
    -0,0018 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    28.653,09
    -39,02 (-0,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    679,49
    +436,81 (+179,99%)
     
  • HANG SENG

    20.473,83
    -128,69 (-0,62%)
     
  • S&P 500

    4.088,85
    +80,84 (+2,02%)
     

Borse Europa a minimi una settimana, male tech, pesano timori aumento tassi

·2 minuto per la lettura
Panoramica della borsa di Francoforte

(Reuters) - L'azionario europeo tocca i minimi di una settimana, con i titoli tech che fanno registrare la performance peggiore, mentre il rialzo dei rendimenti dei bond Usa a due anni riflette le rinnovate scommesse di un aumento dei tassi Usa già a marzo.

Alle 10,52 l'indice paneuropeo STOXX 600 perde l'1,3%. I titoli tech cedono il 2,35% mentre i rendimenti del due anni Usa, che seguono le aspettative a breve termine sui tassi, superano l'1% per la prima volta da febbraio 2020.

Lo STOXX 600 ha toccato nuovi record all'inizio del mese, ma il rally ha poi perso slancio, con gli investitori resi più cauti dalle posizioni 'hakwish' delle banche centrali, dalle tensioni geopolitiche e dall'impennata dei prezzi dell'energia.

L'attenzione sarà rivolta al prossimo meeting della Fed, previsto per il 25-26 gennaio, con i banchieri che hanno segnalato che inizieranno ad aumentare i tassi di interesse a marzo per ridurre l'inflazione, che è aumentata del 7% lo scorso mese in base annua, ai massimi di 40 anni.

Solo il settore dell'energia è in rialzo, con un +0,1% sulla scia dei prezzi del petrolio, ai massimi di sette anni.

Tra i singoli titoli, la società svizzera di asset management GAM HOLDING perde il 7,5% dopo aver annunciato di attendersi una perdita netta di circa 30 milioni di franchi per il 2021.

La francese SODEXO avanza dell'1,3% dopo che Reuters ha scritto che Bain Capital è interessata a fare un'offerta per una quota nella divisione benefits and rewards.

La produttrice di cioccolato LINDT & SPRUENGLI perde il 2,7% dopo aver dichiarato che il rallentamento delle proprie attività in Nord America nella seconda metà del 2021 è stato in parte dovuto a colli di bottiglia temporanei della catena di approvvigionamenti del marchio Russell Stover.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli