Italia markets close in 4 hours 22 minutes
  • FTSE MIB

    26.042,15
    +280,05 (+1,09%)
     
  • Dow Jones

    34.814,39
    +236,82 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    15.161,53
    +123,77 (+0,82%)
     
  • Nikkei 225

    30.323,34
    -188,37 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    72,47
    -0,14 (-0,19%)
     
  • BTC-EUR

    40.682,17
    -14,29 (-0,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.231,36
    +34,15 (+2,85%)
     
  • Oro

    1.779,80
    -15,00 (-0,84%)
     
  • EUR/USD

    1,1772
    -0,0054 (-0,46%)
     
  • S&P 500

    4.480,70
    +37,65 (+0,85%)
     
  • HANG SENG

    24.667,85
    -365,36 (-1,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.178,43
    +32,49 (+0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8511
    -0,0024 (-0,28%)
     
  • EUR/CHF

    1,0879
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,4865
    -0,0051 (-0,34%)
     

Borse Europa Positiva con pochi volumi, bene Ferragamo, Saipem, giù Juventus

·2 minuto per la lettura
La Borsa di Francoforte

MILANO (Reuters) - Piazza Affari si mantiene poco sopra la parità a fine mattina, in linea con le altre borse europee che non si allontanano dai recenti massimi ma non trovano energia sufficiente per estendere i guadagni.

Modesti i volumi, a causa anche della chiusura della borsa londinese per festività.

Le parole del presidente della Fed Jerome Powell, pronunciate venerdì pomeriggio a Jackson Hole, hanno rassicurato i mercati sul perdurare del sostegno all'economia da parte della banca centrale Usa.

"Riteniamo che i messaggi emersi siano coerenti con lo scenario di una crescita economica che si manterrà robusta, di un'inflazione strutturalmente più elevata rispetto al passato ma in diminuzione rispetto ai livelli attuali, e tassi d'interesse che resteranno bassi", commenta Equita in un report.

"Le banche centrali hanno necessità di supportare e finanziare le aggressive politiche fiscali dei governi. Nonostante la forte performance dei mercati che rendono eventuali piccole correzioni fisiologiche, si tratta di un quadro che continua ad essere di supporto per l'azionario", conclude il broker.

Ne beneficiano, anche in Europa, soprattutto i titoli ciclici.

Intorno alle 12,00 l'indice FTSE Mib sale di 0,2%.

Tra i titoli in evidenza:

Positivo in tutta Europa il settore energetico nonostante il ritracciamento dei prezzi del greggio. Eni sale di 0,4%, Saipem del 2,2%.

Accelera Ferragamo, che prosegue la risalita dai recenti minimi e sale del 3,7%, ma con volumi contenuti, in un settore per lo più positivo, anche in Europa. Fa eccezione Cucinelli, che perde più del 2% dopo i guadagni di venerdì in scia alla semestrale.

In leggero calo le banche, con Unicredit tra le peggiori a -0,7%.

Cerved avanza di 0,45% a 9,99 euro ma ancora non raggiunge il nuovo prezzo d'Opa a 10,2 euro annunciato venerdì dal gruppo Ion e giudicato oggi congruo dal Cda della società, benché nella parte bassa del range indicato dagli advisor finanziari.

Leggero rialzo per Cnh, che ha annunciato stamani un'acquisizione per espandere il settore delle macchine per le costruzioni. Passa in negativo Stellantis.

Realizzi su Juventus dopo il rialzo di venerdì. Dopo l'ufficializzazione dell'uscita di Cristiano Ronaldo e la sconfitta casalinga in campionato, il titolo perde quasi il 2%. Positive Lazio e Roma dopo le rotonde vittorie del weekend.

(Claudia Cristoferi, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli