Italia markets open in 5 hours 22 minutes
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    +260,07 (+1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.737,61
    +214,35 (+0,75%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    28.533,96
    -78,09 (-0,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    686,46
    -14,16 (-2,02%)
     
  • HANG SENG

    29.980,74
    +18,27 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     

Borse Europa, quarta sessione in rialzo su speranze stimolo Usa, avvio vaccinazioni

·2 minuto per la lettura
La Borsa di Parigi

(Reuters) - L'azionario europeo resta ai massimi di 10 mesi sulle speranze dell'introduzione di maggiore stimolo fiscale negli Stati Uniti e del potenziale avvio delle vaccinazioni contro il Covid-19, che supportano l'ipotesi di una ripresa dell'economia globale.

L'indice tedesco DAX balza di circa l'1% ai massimi da febbraio, mentre l'indice paneuropeo STOXX 600 è in rialzo dello 0,5%, in rialzo per la quarta sessione consecutiva.

Francia e Germania hanno reso noto di essere pronte ad avviare le procedure di inoculazione del vaccino Pfizer-BioNtech nell'ultima settimana di dicembre, una volta che il composto sarà approvato dall'Agenzia europea del farmaco (Ema).

Nel frattempo, i deputati statunitensi sono sempre più vicini all'approvazione di un pacchetto di misure di stimolo del valore di 900 miliardi di dollari, mentre la Federal Reserve ha promesso che continuerà a iniettare liquidità nel mercato fino a quando la ripresa dell'economia Usa non sarà certa.

La mossa giunge dopo che la scorsa settimana la Banca centrale europea ha annunciato nuove misure di stimolo.

L'indice britannico FTSE 100 è in rialzo dello 0,2%, con gli occhi degli investitori puntati sulla riunione della Bank of England prevista per oggi. Dall'istituto centrale britannico ci si aspetta che manterrà invariata la politica monetaria, in attesa del destino delle trattative sulle relazioni commerciali con la Ue prima dell'uscita della Gran Bretagna dal blocco a fine anno.

Wpp Plc balza del 2,9% dopo che la più grande azienda pubblicitaria al mondo ha previsto che ritornerà ai livelli delle vendite nette del 2019 entro il 2022.

Con i prezzi dei minerali e del rame in rialzo, l'indice dei materiali di base avanza dell' 1,4%. Rio Tinto guadagna l'1,6% dopo che l'azienda ha nominato l'attuale Cfo Jakob Stausholm a Ceo, con effetto a partire dal prossimo anno.

Novartis è in rialzo di circa l'1%, dopo aver annunciato l'acquisizione di Cadent, azienda statunitense che opera nel settore delle neuroscienze, per 770 milioni di dollari.