Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.842,47
    -178,97 (-0,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Borse Europa in rialzo, guidano materie prime e auto spinte da alleggerimento misure covid Cina

Panorama della borsa di Francoforte

(Reuters) - Mattinata in rialzo per le borse europee, guidate dai titoli legati alle materie prime e dalle case automobilistiche dopo che la Cina ha allentato i tempi di quarantena obbligatoria per il coronavirus, mentre gli investitori attendono il forum annuale della Bce per avere indizi sull'evoluzione delle politiche monetarie.

Alle 11,30 lo STOXX 600 avanza dello 0,82%, segnando la terza seduta consecutiva di rialzo grazie all'allentarsi dei timori legati alle conseguenze per l'economia delle politiche monetarie restrittive.

L'indice europeo del petrolio e del gas e i titoli minerari salgono rispettivamente del 2,1% e del 2,6%, grazie al rialzo dei prezzi delle materie prime sulle speranze di una ripresa della domanda cinese, visto che Pechino è attualmente il maggiore consumatore di metalli al mondo. [O/R] [MET/L]

In Cina le autorità sanitarie hanno annunciato che il periodo di quarantena per chi arriva nella Repubblica popolare sarà portato a sette giorni dai precedenti 14, con ulteriori tre giorni di monitoraggio delle condizioni di salute a casa, in luogo dei sette giorni previsti in precedenza.

Lvmh e Richemont, che hanno nella Cina un mercato di grandissima importanza, guadagnano rispettivamente l'1,81% e il 2,13%.

Quest'anno i mercati azionari hanno visto un brusco sell-off, con gli investitori costretti a rivedere le proprie aspettative sulla crescita economica e sugli utili societari sull'onda dell'impennata dell'inflazione e dei rialzi dei tassi d'interesse.

A luglio la Bce alzerà i tassi per la prima volta in un decennio, ma la presidente Christine Lagarde ha assicurato che i rialzi saranno graduali, pur tenendosi la possibilità di agire con decisione in caso di deterioramento dell'inflazione a medio termine.

Lagarde e il presidente della Federal Reserve Jerome Powell interverranno domani a Sintra, in Portogallo, in occasione del forum annuale delle banche centrali.

Tra i singoli titoli, in luce la francese Valeo che guadagna il 2,98% dopo essersi aggiudicata un importante contratto con Bmw per equipaggiare la prossima piattaforma di veicoli elettrici della casa automobilistica tedesca con sistemi avanzati di assistenza alla guida.

La britannica Pennon perde il 6,33% dopo che l'autorità di regolamentazione delle acque britannica ha aperto un procedimento contro la controllata South West Water.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli