Italia markets open in 2 hours 46 minutes
  • Dow Jones

    34.086,04
    +368,95 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    11.584,55
    +190,74 (+1,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.350,62
    +23,51 (+0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0872
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    21.304,14
    +116,13 (+0,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    524,33
    +5,54 (+1,07%)
     
  • HANG SENG

    21.902,35
    +60,02 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.076,60
    +58,83 (+1,46%)
     

Borse Europa in rialzo per terzo giorno consecutivo su dati economici positivi

Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee aumentano i guadagni grazie a una lettura preliminare più bassa dell'inflazione in Francia, la seconda economia della zona euro, e a dati sull'attività economica migliori del previsto, che hanno rafforzato il sentiment.

Intorno alle 11,25 l'indice STOXX 600 è in rialzo dell'1,02%, mentre il CAC 40 francese guadagna l'1,4%.

I dati di oggi hanno mostrato che l'attività economica della zona euro si è contratta meno di quanto si pensasse inizialmente, suggerendo che la recessione potrebbe non essere grave come si temeva.

Inoltre, dati preliminari hanno mostrato che l'inflazione in Francia è calata a dicembre rispetto al record del mese precedente, sulla scia di una serie di dati incoraggianti, dal miglioramento dei volumi del settore manufatturiero della zona euro al rallentamento dell'inflazione in Germania.

L'indice STOXX 600 è salito del 3% nelle prime tre sedute del nuovo anno, grazie ai solidi dati economici, al rallentamento dei futures sul gas naturale e alle speranze di una ripresa post-covid in Cina, nonostante l'aumento dei casi.

I titoli del lusso esposti alla Cina, Lvmh e Richemont, avanzano rispettivamente del 3,4% e dell'1,4%, trainando l'indice.

Anche i titoli finanziari, come banche e assicurazioni, guidano i guadagni a inizio seduta.

L'indice britannico FTSE 100, in cui pesano le commodity, rimane indietro rispetto agli altri indici europei, con i titoli energetici e i minerari che cedono rispettivamente l'1,7% e l'1,1%, a causa della debolezza dei prezzi del greggio e del rame.

Sanofi registra un rialzo dello 0,7% dopo che l'azienda sanitaria francese ha comunicato di aspettarsi che gli utili del quarto trimestre, che saranno pubblicati all'inizio del mese prossimo, riceveranno una spinta dagli andamenti dei tassi di cambio e dalle vendite di vaccini antinfluenzali.

La società energetica svizzera Bkw guadagna il 6,0% dopo aver aggiornato l'outlook per il 2022.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Francesca Piscioneri)