Italia markets open in 1 hour 2 minutes
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,42 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,93 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1721
    -0,0011 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    39.046,59
    -2.210,45 (-5,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.142,01
    -83,52 (-6,82%)
     
  • HANG SENG

    24.110,38
    -810,38 (-3,25%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     

Borse Europa in rialzo sostenute da petroliferi e banche su scommesse ripresa

·2 minuto per la lettura
La borsa di Parigi

(Reuters) - Le borse europee sono in rialzo, con petroliferi, banche e utilities in testa ai guadagni sulla speranza che una forte ripresa economica della zona euro possa compensare i rischi di un rallentamento globale.

L'indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,4% dopo aver toccato il minimo di tre settimane la scorsa settimana.

L'azionario globale è stato messo sotto pressione di recente dopo mesi di guadagni a causa dei timori sull'inflazione, delle restrizioni anti-Covid-19 più severe nelle economie asiatiche, delle mosse regolatorie cinesi e del crescente convincimento che le banche centrali inizieranno presto a ridurre le misure di stimolo.

Mentre queste preoccupazioni rimangono, gli investitori europei si sono rassicurati quando la Banca centrale europea la scorsa settimana ha alzato le proiezioni di crescita e inflazione per quest'anno e oltre, mentre l'economia della zona euro si sta riprendendo più rapidamente del previsto dallo shock pandemico.

I settori sensibili all'economia, tra cui banche, petrolio e gas, costruzioni e materiali, sono in rialzo tra lo 0,8% e l'1,3%, mentre le utilities salgono dell'1,2%.

Tra i singoli titoli, il retailer online tedesco di articoli per animali ZOOPLUS balza dell'8,4% dopo che Hellman & Friedman ha aumentato la sua offerta di acquisto a 3,29 miliardi di euro da un'offerta iniziale di 3 miliardi di euro.

Male ASSOCIATED BRITISH FOODS, a -3,7%, dopo che le vendite del quarto trimestre della sua catena di moda Primark sono state inferiori alle attese, con il numero di acquirenti in calo a causa delle misure anti-Covid adottate nei suoi principali mercati.

VALNEVA crolla del 31,7% dopo che il governo britannico ha terminato un accordo di fornitura di vaccini contro il Covid-19 con la società francese, accusando una violazione degli obblighi contrattuali che Valneva continua a negare.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli