Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    44.986,88
    -6.735,36 (-13,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Borse Europa in rialzo su outlook ottimisti di Volkswagen e Zalando

·2 minuto per la lettura
La borsa di Parigi

(Reuters) - I titoli europei guadagnano terreno, sostenuti dalla casa automobilistica tedesca Volkswagen e del retailer online Zalando, in rialzo dopo le previsioni ottimistiche sugli utili, mentre gli occhi rimangono puntati sulla Federal Reserve statunitense.

L'indice paneuropeo STOXX 600 sale dello 0,43%, avvicinandosi gradualmente al picco record segnato lo scorso anno e sulla scia del rally di Wall Street, in scia all'ottimismo su un'eventuale ripresa economica dai minimi dovuti alla pandemia.

Vokswagen avanza del 5,25% dopo aver dichiarato di essere fiduciosa che i tagli ai costi contribuiranno a migliorare i margini di profitto nei prossimi anni, dando impulso a tutte le case automobilistiche europee.

Zalando scambia in rialzo del 4,1% dopo aver annunciato una previsione di crescita dei ricavi per il 2021 al di sopra delle aspettative del mercato dopo un buon inizio dell'anno. Il titolo ha toccato il massimo delle ultime tre settimane, sostenendo il più ampio indice di vendita al dettaglio.

Gli investitori sono in attesa del meeting di due giorni della Fed, che si concluderà domani tra i timori che un potenziale aumento dell'inflazione con la ripresa delle economie possa spingere la banca centrale ad adottare una politica monetaria più restrittiva prima del previsto.

Mentre l'ottimismo sulla ripresa economica sta spingendo i mercati a livelli quasi record, permangono preoccupazioni sul ritmo delle vaccinazioni contro il Covid-19 in Europa, con la Svezia che è diventata l'ultimo Paese ad aver sospeso il vaccino di AstraZeneca dopo che diversi Paesi hanno segnalato possibili gravi effetti collaterali.

Deutsche Bank ha tagliato le previsioni di crescita economica per il 2021 per la zona euro di un punto percentuale, citando le conseguenze dei lockdown dovuti alla pandemia. Tuttavia, ha alzato le stime per Gran Bretagna, Stati Uniti e India.

La società biotech tedesca Morphosys crolla del 7,63%, la peggiore sullo STOXX 600, dopo aver previsto un calo dei ricavi nel 2021.