Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    40.468,21
    +52,77 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    18.047,80
    +40,23 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    39.594,39
    -4,61 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0854
    -0,0039 (-0,36%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.901,34
    -1.453,43 (-2,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.363,67
    -21,59 (-1,56%)
     
  • HANG SENG

    17.469,36
    -166,52 (-0,94%)
     
  • S&P 500

    5.570,08
    +5,67 (+0,10%)
     

Borse Europa in rialzo su spinta settore tech e immobiliare, brilla borsa Svizzera

Il grafico del DAX, l'indice dei prezzi delle azioni tedesche, alla borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee sono in rialzo, sostenute dalla spinta del settore tech e immobiliare, mentre i titoli svizzeri avanzano dopo che la banca centrale ha continuato ad allentare la politica monetaria.

Alle 10,40 l'indice paneuropeo STOXX 600 guadagna lo 0,4%. I titoli tech guidano i rialzi salendo dell'1,1%, mentre l'immobiliare balza dell'1,1%.

Asmi avanza del 5,1% dopo che Morgan Stanley ha aggiornato il produttore di apparecchiature per semiconduttori a "overweight" da "equal-weight".

L'indice di riferimento svizzero guadagna lo 0,3% dopo che la Banca nazionale svizzera ha tagliato i tassi di interesse di 25 punti base, portandoli all'1,25%, mantenendo la sua posizione di leader nel ciclo di allentamento delle politiche globali.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

La banca centrale norvegese, invece, ha scelto di mantenere il tasso d'interesse di riferimento al 4,50%, massimo da 16 anni, e ha detto che prevede un taglio nel 2025. I titoli norvegesi sono fermi.

L'indice britannico FTSE 100 sale dello 0,1%.

Evotec strappa dell'11,7% dopo che i media hanno comunicato che l'azienda biotecnologica tedesca sta consultando degli adviser del settore difesa dopo il recente calo del prezzo dei titoli.

Millennium Bpc avanza del 5,7% dopo che Jefferies ha alzato il rating della banca portoghese a "buy".

Danone cede il 4,2% dopo aver detto che si concentrerà maggiormente sulla salute e sulla nutrizione medica nel tentativo di aumentare le vendite dal 2025 al 2028. I trader hanno sottolineato come l'azienda non abbia effettivamente fornito alcun aggiornamento della guidance sui suoi obiettivi a medio termine.

Tate & Lyle scende del 3,7% dopo che l'azienda britannica produttrice di ingredienti alimentari ha detto che acquisterà CP Kelco, con sede negli Stati Uniti, per 1,8 miliardi di dollari da J.M. Huber Corporation.

Lufthansa registra un ribasso del 2,8% dopo che il broker Stifel ha abbassato il rating del vettore tedesco a "hold" da "buy", mentre Ryanair perde il 2,2% dopo che Ubs ha portato il rating a "neutral" da "buy".

(Tradotto da Laura Contemori, editing Francesca Piscioneri)