Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.738,90
    +511,87 (+1,45%)
     
  • Nasdaq

    15.695,92
    +470,76 (+3,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.455,60
    +528,23 (+1,89%)
     
  • EUR/USD

    1,1247
    -0,0039 (-0,35%)
     
  • BTC-EUR

    45.357,87
    +1.416,16 (+3,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.312,01
    -9,26 (-0,70%)
     
  • HANG SENG

    23.983,66
    +634,28 (+2,72%)
     
  • S&P 500

    4.688,48
    +96,81 (+2,11%)
     

Borse Europa in rialzo verso migliore settimana in sette mesi

·2 minuto per la lettura
Panoramica della Borsa di Francoforte

di Sruthi Shankar

(Reuters) - Le borse europee si dirigono verso la loro migliore performance settimanale in sette mesi, avviando la stagione delle trimestrali con il piede giusto e alleviando i timori degli investitori sull'elevata inflazione.

L'indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,3%, preparandosi a chiudere la settimana in rialzo di oltre il 2% dopo un forte rimbalzo dell'appetito per il rischio nelle ultime due sessioni.

Sugli scudi il settore bancario, in rialzo dell'1,4%, dopo che quattro delle maggiori banche di Wall Street hanno riportato risultati oltre le attese, sulla scia della ripresa economica e della forte attività di M&A.

Il settore retail, l'energetico e il segmento dei viaggi avanzano tra lo 0,9% e l'1,1%, mentre soffre il settore difensivo delle utility.

Laddove le banche europee si avvicinano ai massimi precedenti alla pandemia, le banche statunitensi hanno toccato recentemente nuovi massimi storici.

Il picco dell'inflazione europea è ancora considerato temporaneo e non ci sono segnali d'influenza sui salari, ha detto ieri la presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde.

Gli investitori sono stati scossi dall'aumento dell'inflazione, causato da una crisi energetica globale, da disagi di fornitura e da una mancanza di personale, rallentando il rimbalzo degli utili aziendali dallo shock della pandemia.

Rio Tinto cede l'1,4% dopo che il gruppo minerario australiano ha ridotto le stime per le consegne di minerali di ferro nel 2021, a causa di un mercato del lavoro debole, mentre la svizzera TEMENOS crolla del 12,8% dopo aver riportato i risultati.

Hugo Boss avanza del 2,1% dopo aver alzato l'outlook per l'anno in corso, in seguito a un rimbalzo nel terzo trimestre grazie alla forte domanda in Europa e in America.

La società francese di cloud computing Ovhcloud guadagna il 4,5% nel debutto sulla borsa parigina.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli