Italia markets open in 3 hours 12 minutes
  • Dow Jones

    35.754,75
    +35,32 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.786,99
    +100,07 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    28.806,35
    -54,27 (-0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,1340
    -0,0004 (-0,03%)
     
  • BTC-EUR

    43.863,11
    -854,16 (-1,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.302,33
    -2,79 (-0,21%)
     
  • HANG SENG

    24.210,02
    +213,15 (+0,89%)
     
  • S&P 500

    4.701,21
    +14,46 (+0,31%)
     

Borse Europa in ribasso, settore tech debole su deludenti risultati Apple, Amazon

·2 minuto per la lettura
Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - Il settore tech zavorra le borse europee, a causa del calo dei fornitori di Apple dopo che la casa di Cupertino ha fornito stime sottotono per il quarto trimestre, mentre i nervi degli investitori rimangono tesi per l'outlook della politica monetaria.

I produttori di semiconduttori AMS, STMICRONELECTRONICS, INFINEON TECHNOLOGIES e ASML perdono tra l'1% e il 2%, zavorrati dai disagi nella catena d'approvvigionamento di APPLE, le cui vendite trimestrali saranno penalizzate per 6 miliardi di dollari.

Il settore tech europeo perde l'1,4%, mentre l'indice paneuropeo STOXX 600 cede lo 0,4%, dato il nervosismo degli investitori a livello globale a causa di risultati trimestrali sottotono dai giganti di Wall Street, in aggiunta ai costanti timori d'inflazione.

I Pil di Francia e Italia sono cresciuti oltre le attese nel terzo trimestre, ma i disagi sulle forniture hanno penalizzato l'economia tedesca.

La presidente della Bce Christine Lagarde ieri ha deluso le attese di chi si aspettava che avrebbe respinto con fermezza le suggestioni dei recenti movimenti dei mercati che prezzano due aumenti dei tassi d'interesse entro dicembre 2022.

Sugli scudi il gruppo automobilistico di lusso tedesco DAIMLER, in rialzo dell'1,4% dopo aver riportato utili trimestrali oltre alle attese, nonostante il calo del 30% delle vendite di Mercedes-Benz, a causa della crisi dei semiconduttori.

ESSILORLUXOTTICA avanza del 2,3% dopo aver alzato la guidance del gruppo per il 2021 e dopo aver affermato che nel terzo trimestre le vendite hanno superato i livelli precedenti alla pandemia.

Il gruppo aerospaziale francese SAFRAN guadagna il 2,7% dopo aver alzato il target per il cash-flow annuale, mentre il riassicuratore SWISS RE avanza del 2,6% dopo aver riportato solidi utili netti trimestrali, riprendendosi dalla pandemia.

La società britannica Natwest cede il 3,7% pur avendo triplicato gli utili nel terzo trimestre.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli