Italia markets open in 3 hours 5 minutes
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.865,04
    +111,67 (+0,40%)
     
  • EUR/USD

    1,1299
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    50.078,00
    -358,30 (-0,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.440,15
    +1,27 (+0,09%)
     
  • HANG SENG

    23.612,43
    -176,50 (-0,74%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     

Borse Europa in ribasso su calo minerari e risultati societari contrastanti

·2 minuto per la lettura
La borsa di Parigi

(Reuters) - L'azionario europeo perde terreno e i titoli minerari guidano i ribassi, con i prezzi dei metalli che sono appesantiti dai timori di un intervento cinese, mentre risultati societari contrastanti continuano a tenere in ansia gli investitori.

Alle 11.00, l'indice pan-europeo STOXX 600 cede lo 0,36% pur rimanendo appena sotto ai suoi massimi da record di agosto. I titoli minerari perdono l'1,97%, con l'ultima mossa di Pechino per risolvere il balzo dei prezzi che ha colpito metalli e carbone.

I trader ora sono concentrati sul meeting della Bce di giovedì, dove ci si attende che i banchieri centrali mantengano invariati i tassi di interesse e reagiscano alle previsioni di inflazione.

Le aspettative di inflazione nella zona euro hanno infatti raggiunto i massimi di sette anni, superando il target Bce del 2% sulla scia dei costi crescenti dell'energia e della crisi negli approvvigionamenti. Ci si attende che questa situazione metta sotto pressione la banca centrale, chiamata a decidere quanto supporto fornire all'economia del blocco allo scadere del suo programma di acquisto di bond in emergenza a marzo.

Tuttavia, lo STOXX 600 è in corsa per chiudere ottobre in positivo, con alcuni risultati trimestrali oltre le attese che hanno bilanciato i timori per l'inflazione, la crisi energetica globale e incombenti azioni della Bce.

Tra i titoli, Deutsche Bank perde il 5,33% malgrado degli utili oltre le attese, mentre l'operatore di scommesse online KINDRED GROUP crolla del 10,9% in fondo allo STOXX 600, dopo aver pubblicato i propri utili trimestrali.

Tra i pochi titoli in territorio positivo il produttore di attrezzature elettriche SCHNEIDER ELECTRIC avanza di 2,28% dopo aver riportato una crescita dei ricavi trimestrali oltre le attese.

La tedesca Puma avanza del 2,24% dopo aver aumentato le proprie previsioni di vendite per il 2021, pur facendo presente che il lockdown in Vietnam, la congestione dei porti e la carenza di container stanno pesando sulla sua filiera produttiva.

La specialista svizzera di software Temenos guadagna l'8,79% dopo la notizia che la società di acquisizione EQT AB stava prendendo in considerazione la possibilità di fare un'offerta per acquistare l'azienda.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli