Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.933,02
    +671,12 (+2,15%)
     
  • Nasdaq

    11.489,18
    +134,56 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0675
    +0,0113 (+1,07%)
     
  • BTC-EUR

    28.454,43
    +274,28 (+0,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    681,26
    +6,38 (+0,95%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.969,28
    +67,92 (+1,74%)
     

Borse Europa ribasso su dichiarazioni Fed, sell-off a livello globale

·2 minuto per la lettura
Panoramica della borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee perdono terreno dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha segnalato un aumento dei tassi d'interesse a marzo, con a una prolungata politica monetaria restrittiva per controllare l'aumento dell'inflazione.

L'indice paneuropeo STOXX 600 cede lo 0,4%, con la maggior parte dei mercati regionali e dei settori in rosso.

In seguito al meeting del Federal Open Market Committee, Powell ha detto che la banca centrale statunitense probabilmente aumenterà i tassi d'interesse a marzo, ribadendo i piani per terminare nello stesso mese gli acquisti di bond.

Male il settore tech, in ribasso dell'1,5%. Il settore bancario - tendenzialmente favorito da un contesto con tassi d'interesse più alti - emerge tra i pochi segmenti in territorio positivo, in rialzo dell'1,4%.

I toni 'hawkish' di Powell hanno spinto i rendimenti del Tesoro Usa in rialzo, dopo che gli investitori hanno consolidato le loro previsioni per un incremento dei tassi. Ciò si riflette sui mercati monetari della zona euro, che ora prevedono dalla Bce due aumenti dei tassi d'interesse da 10 punti base.

STMicroelectronics ha guadagnato il 4,7% dopo aver annunciato piani per raddoppiare gli investimenti quest'anno, grazie all'alta domanda che ha contribuito a utili trimestrali oltre le attese.

SAP perde il 6% dopo aver annunciato l'acquisto di una quota di maggioranza nella società statunitense di fintech Taulia, non quotata in borsa. Anche se SAP non ha rivelato il costo dell'accordo, il Ceo di SAP Christian Klein ha affermato che vale meno di un miliardo di dollari.

Deutsche Bank avanza del 4,8% dopo aver riportato gli utili migliori dal 2011, ribaltando le attese per una perdita nel quarto trimestre.

La capogruppo di WeTransfer ha annunciato di aver annullato la propria Ipo su Amsterdam Euronext a causa della volatilità del mercato. WeRock aveva previsto una quotazione che avrebbe valutato la società tra 629 e 716 milioni di euro.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli