Italia markets close in 2 hours 31 minutes
  • FTSE MIB

    22.459,76
    +78,41 (+0,35%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.242,21
    -276,97 (-0,97%)
     
  • Petrolio

    52,32
    -0,04 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    30.577,94
    +694,43 (+2,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    715,62
    -19,52 (-2,66%)
     
  • Oro

    1.833,70
    +3,80 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,2070
    -0,0015 (-0,12%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.862,77
    +288,91 (+1,01%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.596,92
    -2,63 (-0,07%)
     
  • EUR/GBP

    0,8900
    +0,0014 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0753
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5403
    +0,0030 (+0,19%)
     

Borse Europa rimbalzano, ok a misure stimolo Usa mette in ombra timori virus

·1 minuto per la lettura
La borsa di Francoforte

(Reuters) - L'azionario europeo è in rialzo, con l'approvazione del nuovo pacchetto di misure di stimolo negli Usa che ha contribuito a mitigare i timori di un ulteriore colpo all'economia globale inferto dalla nuova variante di coronavirus individuata in Gran Bretagna.

L'indice paneuropeo STOXX 600 guadagna lo 0,8%, in ripresa dopo la flessione di oltre il 2% registrata ieri, il calo giornaliero più marcato in quasi due mesi.

Il Congresso degli Stati Uniti ha approvato ieri un pacchetto di stimoli fiscali del valore di 892 miliardi, dopo giorni di frenetici negoziati. Si prevede che il presidente Donald Trump converta l'accordo in legge, mantenendo vive le speranze di una ripresa economica.

In Gran Bretagna sono entrate in vigore ieri severe misure di lockdown per arginare la diffusione del nuovo ceppo di coronavirus -- secondo gli esperti è fino al 70% più contagioso rispetto alla variante originale -- la cui individuazione ha innescato una serie di divieti di ingresso ai confini e restrizioni ai viaggi da parte di diversi Paesi.

Secondo la Bbc Gran Bretagna e Francia annunceranno un accordo per riavviare il trasporto merci entro domani.

Tuttavia, una crescita record del Pil britannico ha portato l'indice londinese delle blue-chip a recuperare le perdite iniziali, con un rialzo dello 0,3% frenato solamente dai titoli delle materie prime e dell'energia sulla scia del calo dei prezzi delle commodities sottostanti.

Il comparto bancario guida il rimbalzo dell'azionario europeo, seguito dai titoli retail e dai tech.

Astrazeneca cede l'1,3% dopo che il farmaco sperimentale per l'asma sviluppato con l'azienda partner statunitense Amgen non ha centrato gli obiettivi di un trial clinico di fase avanzata.