Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.548,53
    +318,19 (+0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.632,84
    +50,42 (+0,37%)
     
  • Nikkei 225

    29.331,37
    +518,77 (+1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,2070
    +0,0061 (+0,51%)
     
  • BTC-EUR

    46.628,30
    -871,89 (-1,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,59
    -6,83 (-0,46%)
     
  • HANG SENG

    28.637,46
    +219,46 (+0,77%)
     
  • S&P 500

    4.201,62
    +34,03 (+0,82%)
     

Borse Europa sfiorano massimi da record con gli occhi rivolti a inflazione Usa

·2 minuto per la lettura
La borsa di Parigi

(Reuters) - L'azionario europeo rimane vicino ai massimi storici, con i dati incoraggianti sull'export cinese che hanno consolidato l'ottimismo per una rapida ripresa economica globale, mentre l'attenzione degli investitori è rivolta ai dati sull'inflazione Usa previsti in giornata.

Alle 10,45 lo STOXX 600 guadagna lo 0,08% mentre il Dax tedesco, più focalizzato sulle esportazioni, avanza dello 0,27%, entrambi influenzati dai dati che mostrano come le esportazioni cinesi siano cresciute a ritmi sostenuti a marzo, con le importazioni balzate ai massimi di quattro anni.

Lo STOXX 600 ha toccato massimi da record questo mese, dopo le difficoltà viste a marzo a causa della crescita dei rendimenti dei bond, con le banche centrali che hanno mantenuto a livello globale una politica monetaria accomodante malgrado le paure di un aumento dell'inflazione.

I dati Usa attesi per le 14,30 ora italiana con ogni probabilità mostreranno una crescita dell'indice dei prezzi al consumo dello 0,5% a marzo, dopo un avanzamento dello 0,4% a febbraio.

Lo STOXX 600 è rimasto fino a questo momento indietro rispetto alle sue controparti Usa, a causa di una lenta distribuzione dei vaccini e di una nuova ondata di contagi nel continente.

Il governatore della Banca di Francia e membro del board Bce Francois Villeroy de Galhau ha reso noto che la Francia tornerà ai normali livelli di crescita economica pre-pandemici verso metà 2022.

Il CAC 40 francese è in rialzo dello 0,32% dopo aver toccato i massimi da un decennio la settimana passata.

Nel corso di questa settimana l'attenzione sarà rivolta all'inizio della stagione delle trimestrali, con i risultati di alcune tra le principali banche Usa, come JPMorgan Chase e Goldman Sachs, attesi per domani

In Europa la stagione entrerà nel vivo verso la fine di aprile e gli analisti si aspettano un balzo del 47,4% negli utili delle società quotate allo STOXX 600, secondo i dati Refinitiv Ibes. Gran parte degli utili proverrà probabilmente da titoli ciclici del consumo e dalle industrie.

Nelle notizie societarie, la società svedese dell'It Dustin guadagna l'1,35% dopo aver annunciato di voler acquisire Centralpoint, rivenditore di hardware e software con base nel Benelux, per 425 milioni di euro.