Italia markets close in 45 minutes
  • FTSE MIB

    21.758,95
    +51,99 (+0,24%)
     
  • Dow Jones

    29.448,63
    +185,15 (+0,63%)
     
  • Nasdaq

    11.864,53
    +9,56 (+0,08%)
     
  • Nikkei 225

    25.527,37
    -106,93 (-0,42%)
     
  • Petrolio

    42,79
    +0,37 (+0,87%)
     
  • BTC-EUR

    15.510,68
    -42,39 (-0,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    362,15
    +0,72 (+0,20%)
     
  • Oro

    1.837,20
    -35,20 (-1,88%)
     
  • EUR/USD

    1,1830
    -0,0032 (-0,27%)
     
  • S&P 500

    3.570,58
    +13,04 (+0,37%)
     
  • HANG SENG

    26.486,20
    +34,66 (+0,13%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.475,90
    +8,30 (+0,24%)
     
  • EUR/GBP

    0,8875
    -0,0046 (-0,52%)
     
  • EUR/CHF

    1,0806
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5488
    -0,0039 (-0,25%)
     

Borse Europa, stop a rally su speranze vaccino, male titoli viaggi

·1 minuto per la lettura
Il grafico dell'indice tedesco DAX all'interno della sede della Borsa di Francoforte
Il grafico dell'indice tedesco DAX all'interno della sede della Borsa di Francoforte

(Reuters) - I titoli europei ritracciano dai massimi degli ultimi otto mesi, con le restrizioni più rigide in tutto il continente dovute al coronavirus che stanno penalizzando i titoli delle società di viaggi, fermando il rally alimentato dalle incoraggianti notizie sui vaccini anti-Covid-19.

Lo STOXX 600 pan-europeo scivola dello 0,07% dopo aver chiuso ieri con il maggior progresso dal 27 febbraio, grazie all'annuncio dei progressi nel vaccino sviluppato dalla società Usa Moderna. In precedenza, Pfizer e il partner BioNTech avevano annunciato novità incoraggianti per il vaccino che stanno producendo insieme.

Le prospettive economiche a breve termine rimangono incerte mentre la morsa del virus si rafforza, con la Svezia che si sta muovendo per limitare le dimensioni degli assembramenti pubblici e un consulente medico britannico che suggerisce di rafforzare il sistema di restrizioni a tre livelli al termine del lockdown totale in Inghilterra.

I titoli degli operatori di viaggi registrano la peggiore performance, con la compagnia aerea britannica EasyJet in calo del 2,24% dopo aver registrato per la prima volta nella sua storia una perdita annuale di 1,27 miliardi di sterline, evidenziando l'entità dell'impatto della pandemia anche sui viaggi aerei.

Le banche europee perdono terreno dopo aver guadagnato ieri oltre il 3%. BBVA scambia in ribasso del 3,5% dopo aver annunciato con la rivale minore Sabadell di essere in trattative per creare il secondo più grande istituto di credito nazionale in Spagna per asset.

Sabadell avanza dello 0,4%, dopo il balzo iniziale del 3,5% che l'aveva posizionata tra i migliori sullo STOXX 600.