Italia markets close in 2 hours 29 minutes
  • FTSE MIB

    25.729,28
    -7,47 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    34.299,33
    -94,42 (-0,27%)
     
  • Nasdaq

    14.072,86
    -101,29 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • Petrolio

    72,25
    +0,13 (+0,18%)
     
  • BTC-EUR

    32.234,16
    -1.291,32 (-3,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    968,89
    -41,72 (-4,13%)
     
  • Oro

    1.857,70
    +1,30 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,2123
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • S&P 500

    4.246,59
    -8,56 (-0,20%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.147,53
    +4,01 (+0,10%)
     
  • EUR/GBP

    0,8586
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0900
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4764
    -0,0011 (-0,07%)
     

Borse Europa, verso peggiore settimana da febbraio su timori inflazione

·2 minuto per la lettura
La borsa di Parigi

(Reuters) - L'azionario europeo è in leggero rialzo, pur rimanendo in corsa per il peggior calo settimanale da fine febbraio, con gli investitori che mantengono una posizione cauta visti i timori di inflazione negli Usa.

Alle 10,40 lo STOXX600 è in rialzo di 0,31%, con i sottoindici bancario e delle vendite al dettaglio in testa ai guadagni.

L'indice punta ad un calo settimanale di 1,4%, con il rally dei prezzi delle materie prime e segnali di un'accelerazione dell'inflazione negli Usa che hanno generato timori di un aumento anticipato dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve.

Gli investitori terranno d'occhio le vendite al dettaglio Usa e i dati sulla produzione industriale attesi per oggi nel tentativo di valutare se queste pressioni inflazionistiche siano destinate ad avere vita breve, come nell'opinione della Fed.

"O questa impennata dell'inflazione è temporanea, oppure la Fed è pericolosamente compiacente. In entrambi i casi, la tolleranza per un'alta inflazione sarà testata ulteriormente nei mesi a venire" ha scritto in una nota Kit Juckes, analista presso Societe Generale.

Le statistiche settimanali di Bank of America sui flussi di finanziamento mostrano che gli investitori hanno abbandonato i fondi azionari tech, facendo il pieno di protezione dall'inflazione.

Benché la crescita dei prezzi sia meno problematica nella zona euro, gli investitori leggeranno con attenzione le minute dell'ultimo meeting della Bce, che saranno pubblicate nel corso della giornata di oggi, per trovare indizi sul tapering del programma di acquisto di titoli sovrani.

Il gruppo agroalimentare francese Danone ha ceduto il 2% dopo che Goldman Sachs ha declassato il titolo a "sell", portando come ragione trend demografici più deboli, particolarmente in Cina, che peseranno sulle sue attività di nutrizione specializzata.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)