Italia Markets close in 8 hrs 6 mins

Borse Europa vicine a sesta settimana al rialzo su positivi colloqui Usa-Cina

Un operatore osserva gli indici sui suoi schermi presso gli uffici CMC Markets a Londra

(Reuters) - L'azionario europeo si prepara a registrare la sesta settimana consecutiva in rialzo dopo la chiusura record a Wall Street, sulla scia dei commenti 'bullish' di un funzionario della Casa Bianca sui negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina che hanno spinto gli investitori verso asset più rischiosi.

Alle 11,30, l'indice paneuropeo STOXX 600 è in rialzo dello 0,31%.

Larry Kudlow, consigliere economico della Casa Bianca, ha detto ieri che Washington e Pechino sono vicini a un accordo commerciale, facendo riferimento a colloqui, definiti molto costruttivi, con Pechino sulla fine della guerra commerciale durata 16 mesi.

Il comparto minerario registra la performance migliore, con un aumento di circa l'1,1%, seguito dai titoli tecnologici, in rialzo dello 0,71%.

I produttori di chip Infineon, Stmicroelectronics e Asml Holding avanzano tra lo 0,4% e l'1,2%, dopo che la società leader del settore Applied Materials ha previsto un forte primo trimestre in vista dell'implementazione del 5G nei principali mercati.

Lo STOXX 600 è ancora sulla buona strada per un, seppur minimo, guadagno settimanale in un'ottava che ha visto indicatori economici deboli, un profit warning della casa automobilistica Daimler e una difficile situazione politica in Spagna.

Bene il settore delle tlc, sostenuto da un aumento del 2,5% di Orange, dopo che il più grande operatore francese ha annunciato che sta preparando la separazione delle sue torri mobili in una divisione a se stante.

Tuttavia, la notizia che il partito laburista britannico potrebbe parzialmente nazionalizzare la rete dell'operatore BT in caso di vittoria delle elezioni del 12 dicembre, ha limitato i guadagni sull'indice del settore.

BT scambia in ribasso dello 0,8%, seguita da Vodafone che perde l'1,1% e Talktalk il 4,5%.

Saipem guadagna lo 0,9% dopo che Bloomberg ha riferito che il gruppo italiano di servizi petroliferi sta prendendo in considerazione la fusione con il concorrente Subsea 7. Subsea è in rialzo del 3,3%.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia