Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.648,25
    +964,94 (+2,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Borse europee aprono intorno alla parità, attesa per dati macro e trimestrali

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

Partenza poco mossa per le principali Borse europee, all'inizio di una nuova settimana ricca di risultati societari, indicatori macroeconomici e annunci di politica monetaria. Nei primi minuti di contrattazione, l'indice Eurostoxx 50 segna un -0,01%. A Francoforte il Dax sale dello 0,10%, a Parigi il Cac40 scivola dello 0,14% e a Londra l'indice Ftse100 cede lo 0,15%. L’attenzione nei prossimi giorni sarà, per quanto riguarda l'Eurozona, sulla lettura preliminare dell’inflazione di aprile e sul dato relativo al Pil del primo trimestre. Quest’ultimo sarà pubblicato anche negli Stati Uniti, dal quale dovrebbe emergere la forte sovraperformance dell’economia Usa, rispetto a quella europea, nei primi tre mesi dell’anno. Focus anche sulle riunioni di Fed e BoJ, dalle quali non sono comunque attese novità di rilievo. In settimana si svolgerà anche la riunione della Banca centrale svedese, attesa confermare il tasso di riferimento allo 0%. Infine, prosegue la stagione delle trimestrali sia in Eurozona che negli Usa, con quest’ultima che entra nel vivo, considerando che riporteranno i conti oltre 1/3 dei titoli dell’indice S&P500 tra cui le Big del settore tech, come Microsoft, Alphabet e Facebook. Guardando a oggi, nel corso della mattina verrà diffuso l'indice tedesco Ifo di aprile, mentre nel pomeriggio seguiranno dagli Stati Uniti gli ordini di beni durevoli a marzo.