Le borse europee chiudono contrastate, male Deutsche Telekom e Alcatel

I principali indici azionari europei hanno chiuso oggi contrastati. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,2%, il CAC40 a Parigi lo 0,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,2%. Il DAX a Francoforte ha perso lo 0,2%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,8% e il FTSE MIB a Milano lo 0,9%. L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro , è sceso dello 0,1%. 
La seduta è stata volatile. La Bundesbank ha tagliato le sue previsioni sul PIL della Germania per il 2012 e per il 2013. La notizia ha pesato sulle borse del Vecchio Continente fino al primo pomeriggio quando è stato pubblicato il rapporto sul mercato statunitense del lavoro. Gli Stati Uniti hanno creato lo scorso mese più impieghi di quanto previsto dagli economisti. Il tasso di disoccupazione è sceso al 7,7% ovvero al più basso livello dal dicembre del 2008. L'ottimismo scatenato da questi dati tra gli investitori è stato però di breve durata. L'indice Michigan è andato questo mese a picco. Il forte calo dell'indicatore della fiducia dei consumatori statunitensi è stato causato dai timori legati all'incombente "fiscal cliff".
Tra i bancari Deutsche Bank ha perso l'1,1%, Intesa Sanpaolo lo 0,9% e B BVA l'1%.
Deutsche Telekom ha perso l'1,9%. L'operatore telefonico tedesco ha annunciato un taglio del suo dividendo per il 2013 e il 2014.
Alcatel-Lucent ha perso il 2,9%. Il titolo del fornitore di infrastrutture per le telecomunicazioni uscirà dall'indice CAC40.
BMW ha guadagnato lo 0,6%. Le vendite del gruppo tedesco sono aumentate a novembre di circa il 20%.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.735,46 0,91% 16:35 CEST
Eurostoxx 50 3.179,97 0,62% 16:19 CEST
Ftse 100 6.669,80 0,18% 16:19 CEST
Dax 9.548,76 0,53% 16:19 CEST
Dow Jones 16.499,31 0,09% 16:34 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati