Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    29.853,74
    -268,98 (-0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Borse europee chiudono in progresso, Milano +0,31%

·1 minuto per la lettura

Chiusura in progresso per le Borse europee, con Milano che termina gli scambi a 25.718 punti (+0,31%). Più decisi i rialzi per le consorelle: Parigi sale a 6.601 punti (Cac +0,83%), mentre a Francoforte il Dax segna 15.689 punti (+0,76%) e a Londra il Ftse 100 archivia la seduta a 7.134 punti (+0,64%).

Sul principale listino milanese, guadagni per Diasorin, maglia rosa a quota +2,75%, dopo il report positivo di Berenberg. Bene anche Saipem (+1,60%), sulla scia di un nuovo contratto che si è aggiudicata in Brasile per PetroBras, da 1,3 miliardi di dollari. Sul fronte opposto Cnh Industrial, che cede oltre mezzo punto percentuale (-0,65%). In rosso anche Intesa Sanpaolo (-0,62%) e Bper (-0,44%).

Spread in calo a 101,08 punti base, rispetto ai 105 registrati stamane in apertura. Il rendimento si attesta allo 0,74%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli