Borse europee contrastate a metà seduta, vendite sulle banche

Le principali borse europee sono contrastate a metà seduta. Scendono Milano, Madrid e Parigi, salgono Londra, Francoforte e Zurigo. I volumi di scambio sono bassi a causa del clima semifestivo negli USA. Wall Street chiuderà oggi con tre ore di anticipo rispetto all'abituale orario di chiusura. A Bruxelles, dove sono in corso le trattative sul bilancio dell'UE, sono stati fatti pochi progressi. Jean Claude Juncker, il premier lussemburghese e presidente dell'Eurogruppo, ha dichiarato di non credere che sarà raggiunto un accordo. Le vendite colpiscono soprattutto i bancari. Commerzbank perde il 2,9%, Crédit Agricole lo 0,6% e BBVA lo 0,7%. EADS perde l'1,7%. Secondo delle voci di stampa la Francia e la Germania avrebbero raggiunto un accordo per ridurre le loro partecipazioni nell'impresa madre di Airbus al 12%. Ahold guadagna il 2%. Nomura ha alzato il suo rating sul titolo del gigante del commercio al dettaglio da "Neutral" a "Buy".

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 19.574,31 +1,27% 12:10 CET
Eurostoxx 50 3.281,07 +0,25% 11:55 CET
Ftse 100 7.171,44 +0,28% 12:10 CET
Dax 11.576,97 +0,27% 11:55 CET
Dow Jones 19.799,85 -0,14% 23 gen 22:34 CET
Nikkei 225 18.787,99 -0,55% 07:00 CET

Ultime notizie dai mercati