Italia Markets close in 8 hrs 10 mins

Borse europee deboli, pesa decisione Trump di congelare trattative sul piano di stimolo

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

Le Borse europee si muovono fiacche, spiazzate dalla decisione del presidente americano Donald Trump di congelare le trattative su un nuovo pacchetto di stimoli all'economia fino a dopo le elezioni presidenziali del prossimo 3 novembre. "Ho dato istruzioni ai miei rappresentanti di fermare le trattative fino a dopo le elezioni quando, subito dopo la mia vittoria, approveremo una grande legge di stimoli (Stimulus Bill), che si concentrerà sugli americani che lavorano duramente e sulle piccole imprese", ha twittato ieri sera Trump. In questo contesto, l'indice Eurostoxx 50 apre sulla parità segnando un -0,01%. A Francoforte il Dax è poco mosso (+0,03%) così come il Cac40 a Parigi che segna un +0,06%. Attenzione anche al fronte macro, da cui giungeranno diverse indicazioni. In particolare, le vendite al dettaglio in Italia, che suggeriranno l'andamento dei consumi interni. L'Istat pubblicherà anche la nota mensile sull'andamento dell'economia italiana a settembre. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungeranno i dati su scorte e produzione di greggio, mentre in serata la Federal Reserve diffonderà i verbali dell'ultima riunione. Si segnala anche il discorso di Christine Lagarde, numero uno della Bce.