Italia markets open in 7 hours 52 minutes
  • Dow Jones

    34.715,39
    -313,26 (-0,89%)
     
  • Nasdaq

    14.154,02
    -186,23 (-1,30%)
     
  • Nikkei 225

    27.772,93
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    -0,0030 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.934,63
    -1.195,68 (-3,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    992,43
    -2,83 (-0,28%)
     
  • HANG SENG

    24.952,35
    +824,50 (+3,42%)
     
  • S&P 500

    4.482,73
    -50,03 (-1,10%)
     

Borse europee in deciso rialzo, variante Omicron fa meno paura

·1 minuto per la lettura

Le Borse europee si muovono in territorio positivo, proseguendo i guadagni di inizio settimana. Dopo l'avvio l'indice Eurostoxx 50 sale dell'1,77%. A Francoforte il Dax guadagna l'1,5%, a Parigi il Cac40 avanza dlel'1,55% e a Londra l'indice Ftse100 segna un +0,93%. Mentre diversi paesi, tra cui Italia e Francia, hanno annunciato nuove misure per arginare la nuova ondata di epidemia di Covid-19, le informazioni più recenti sulla variante Omicron tendono a rassicurare gli investitori sul rischio di un ulteriore deterioramento della situazione sanitaria dopo le dichiarazioni sudafricane e americane su sintomi di non apparente gravità particolare causati dalla variante. I mercati sono sostenuti anche dal rialzo superiore alle attese delle importazioni cinesi a novembre (+31,7% su base annua), in accelerazione rispetto al +20,6% di ottobre. La seduta sarà animata oggi dall'indice Zew di fiducia degli investitori tedeschi e la lettura finale del Pil dell'Eurozona relativo al terzo trimestre, che dovrebbe confermare la crescita del 2,2% t/t rilevata nella stima preliminare. Intanto la produzione industriale in Germania ha segnato un balzo in avanti del 2,8% a ottobre rispetto al mese precedente, tornando a crescere dopo il -0,5% di settembre e facendo meglio delle attese ferme a un +0,8%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli