Italia markets open in 7 hours 41 minutes

Borse europee in forte calo, Piazza Affari cede il 2,12%

Bos

Milano, 18 mar. (askanews) - Non si spegne la paura per quanto sta provocando la diffusione del coronavirus a livello mondiale. Dopo il rimbalzo di ieri, tornano a scendere i mercati azionari, nonostante la Bce abbia precisato di essere pronta a nuove misure se fosse necessario. Sull'onda delle chiusure negative delle Borse asiatiche, le principali piazze del Vecchio Continente hanno avviato la seduta in calo. A Milano, dove la Consob ha vietato da oggi e per 3 mesi le vendite allo scoperto, l'indice Ftse Mib alle 11.20 circa segna un ribasso del 2,12%. Continuano anche le tensioni sui titoli di Stato italiani: lo Spread è balzato oltre i 300 punti base e viaggia in area 308 punti. Cali più pesanti per le altre Borse europee: Londra e Francoforte -5%, Parigi -5,8%, Madrid -4,7%.

Ieri i mercati avevano preso una boccata d'ossigeno, con Wall Street che ha recuperato oltre il 5% grazie alle misure varate negli Usa, dove Trump ha annunciato un piano da 1.000 miliardi di euro per salvare l'economia italian. Ma nella notte i future sugli indici sono già passati in negativo.